SFONDO GIRO DI SARDEGNA
LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
SFONDO ASSOS
SFONDO BANNER CHARLY GAUL
SFONDO GIRO DI SARDEGNA 2
TOP Shimano
Home > gn > ANTIDOPING, EFFETTUATI I PRIMI TEST PER IL TRAMADOL
doping-4-jpg

ANTIDOPING, EFFETTUATI I PRIMI TEST PER IL TRAMADOL

Al termine della seconda tappa della Parigi-Nizza, che si è svolta lunedì, gli ispettori dell’antidoping hanno svolto i primi controlli nei quali è compreso anche quello sul Tramadol, una sostanza che non è vietata, secondo l’agenzia Mondiale dell’Antidoping, ma è stata inserita nella “lista di controllo”. A vietare la sostanza è stata quindi l’UCI, con una manovra indipendente.

Il tramadolo è un antidolorifico a base di oppio che potrebbe portare a un miglioramento delle prestazioni dei corridori in quanto attenua il dolore durante gli sforzi intensi. Questa sostanza può causare sonnolenza, e può quindi causare incidenti in gruppo.

L’UCI ha deciso autonomamente di vietare questa sostanza in seguito a un rapporto della WADA dello scorso anno, nel quale stato rilevato che l’uso del tramadolo nel ciclismo è più elevato rispetto a qualsiasi altro sport di resistenza. La sostanza è stata vietata dal primo marzo, ma i primi controlli sono stati svolti solo lunedì. I primi corridori ai quali è stato svolto il test sono stati Romain Bardet (AG2R La Mondiale), Sergio Henao (UAE Team Emirates), Amael Moinard (Arkea-Samsic), Anthony Turgis (Direct Energie) e Cyril Gauthier (Vital Concept B&B Hotels).

 

A cura di Carlo Gugliotta per InBici Magazine

Condividi
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG

Ti potrebbero Interessare

ELITE/U23 – LA STRADE BIANCHE DI ROMAGNA FA IL PIENO DI ISCRITTI

Sono già 175, in rappresentanza di 26 società sportive italiane e non solo, i ciclisti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *