SFONDO ASSOS
SFONDO BANNER CHARLY GAUL
LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
TOP Shimano
Home > gn > CANCELLARA DICE NO ALLE GRIGLIE AL TOUR DE FRANCE
cancellara-jpg

CANCELLARA DICE NO ALLE GRIGLIE AL TOUR DE FRANCE


Fabian Cancellara dice la sua sulla questione delle griglie al Tour de France. In occasione della 17/a tappa, la Bagnères de Luchon – Saint Lary Soulan, tappa di soli 65 km ma con 4 gpm difficili da affrontare come il Col de Peyresourde, del Col de Val Louron e del Col de Portet, il comitato organizzatore ha stabilito che alla partenza di questa attesa frazione i corridori si schiereranno in una griglia di partenza che sarà definita sulla base del loro piazzamento in classifica generale.

In un’intervista rilasciata stamattina alla Gazzetta dello Sport, Fabian Cancellara dice no alle griglie di partenza per i corridori. Il vincitore di una Milano-Sanremo, tre Giri delle Fiandre e 4 Parigi-Roubaix, oltre a vari campionati del mondo a cronometro, afferma: “Per me le griglie sono pura follia. Le griglie vanno bene per le granfondo, non per i professionisti. Non mi sembra che nel regolamento dell’UCI siano consentite, ma il Tour è il Tour. Nel ciclismo comandano loro, ma per il movimento questo non è un bene. Ogni organizzatore guarda al proprio orto, senza una visione d’insieme”.

Spartacus ha seguito con attenzione anche il Giro d’Italia: “Dopo la crono, pensavo che Yates avrebbe vinto, invece si è rotto qualcosa. Ma perdere una grande occasione fortifica. Froome è stato grande, al Giro ha dimostrato di essere over the top. Per il Tour, Froome, Quintana, Nibali e Dumoulin sono superiori”.

 

 

A cura di Carlo Gugliotta per InBici Magazine

Condividi
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
SELLE SMP BLOG + DENTRO NOTIZIE
PISSEI BANNER BLOG+ NOTIZIE
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
DANILO DI LUCA BANNER BLOG
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
Banner dentro Notizia Assos

Ti potrebbero Interessare

L’INTERVISTA – MARCO SCARPONI: “SICUREZZA? SIAMO ANCORA ALL’ANNO ZERO”

Su quel volto, incorniciato da una folta barba, si legge ancora il dolore per una …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *