SFONDO GIRO DI SARDEGNA
SFONDO GIRO DI SARDEGNA 2
Sfondo Assos
LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
SFONDO BANNER CHARLY GAUL
SFONDO ASSOS
SFONDO COSMOBIKE
TOP Shimano
Home > gn > CICLOCROSS: PIDCOCK CAMPIONE DEL MONDO UNDER 23, DORIGONI QUINTO
UCI cyclo-cross World Cup 2019 - Ciclocross U23 - Pontchateau - 20/01/2019 - Jakob Dorigoni (ITA) - photo Anton Vos/CV/BettiniPhoto©2019

CICLOCROSS: PIDCOCK CAMPIONE DEL MONDO UNDER 23, DORIGONI QUINTO

Ai mondiali di ciclocross che si stanno svolgendo a Bogense, in Danimarca, arriva la seconda maglia iridata su due gare fin qui disputate per la Gran Bretagna. Tom Pidcock, campione del mondo della disciplina invernale da Juniores e già iridato nella cronometro Under 23 su strada nel 2017, riconquista la maglia più prestigiosa al termine di una gara completamente dominata.

Dopo un paio di giri, mentre la prova Under 23 era ancora in pieno equilibrio tattico, Pidcock ha avuto un problema meccanico, ha cambiato la bici e si è involato verso un successo che non ammette repliche, ottenuto grazie a un attacco sferrato come se si fosse trattato di una gara su strada.

Alle spalle del britannico la gara è stata molto equilibrata, con i gruppi che si sono scremati solo negli ultimi due giri. Grandissima prestazione dell’azzurro Jakob Dorigoni, che ha lottato con i migliori fino alla fine. A tre giri dal termine Dorigoni ha sbagliato ad effettuare un salto sugli ostacoli artificiali, perdendo terreno, ma in seguito è rimontato fino alla terza posizione. Nel finale ha però dovuto cedere al belga Eli Iserbyt, secondo, al francese Antoine Benoist e al ceco Thomas Kopecky.

Gli altri azzurri in gara: Antonio Folcarelli 34/o, Stefano Sala 40/o.

 

A cura di Carlo Gugliotta per InBici Magazine

Condividi
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
Banner dentro Notizia Assos

Ti potrebbero Interessare

FONTANELLI: “SCALATO IL MIO MORTIROLO, GUARDO AL FUTURO CON OTTIMISMO”

Il suo Mortirolo (il morbo di Parkinson) l’ha quasi scalato (dopo l’operazione dello scorso anno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *