SFONDO ASSOS
INBICI STORE BANNER TOP NERO
INBICI STORE BANNER BIANCO TOP
Home > gn > DA AMATORE A UNDER 23: LA STORIA DI DIEGO FRIGNANI

DA AMATORE A UNDER 23: LA STORIA DI DIEGO FRIGNANI

Direttore del sito InBici.net e conduttore della trasmissione radiofonica Ultimo Chilometro, inviato per le principali gare internazionali di ciclismo su strada, autore dei libri "Pedalare nel fango", "Due pedali per volare" e "Giro delle Fiandre, la classica dei tifosi"


Quella di Diego Frignani è una storia particolare, se non altro perchè è riuscito a fare quello che molti amatori nemmeno pensano di fare, oppure, se ci pensano, non riescono a trovare le porte aperte: passare a correre in una categoria agonistica. Questo ragazzo ha iniziato a correre in bici solo tre anni fa, dopo aver giocato a pallone per 12 anni, e ora si prepara in altura a Livigno per gareggiare insieme ai ragazzi che sognano di passare, un giorno, professionisti. 

“Ho iniziato ad andare in bici perchè tre anni fa ho dovuto smettere di giocare a calcio per motivi di lavoro – spiega il corridore che, da amatore, difendeva i colori della Stemax – e cercavo un modo per mantenermi in forma. Il calcio è stato tutta la mia vita fino a pochi anni fa, ho giocato nelle giovanili di alcune squadre di serie A, ma dopo aver smesso ho scoperto quanto sia bello andare in bici”.

Dagli allenamenti alle gare il passo è breve: “Mi sono allenato con altri ragazzi che gareggiavano nelle categorie amatoriali, quindi è stato naturale iniziare a gareggiare. Insieme ai risultati è arrivata anche la voglia di migliorarsi sempre di più. Il mio obiettivo era quello di provare a correre insieme agli agonisti, fare un salto di qualità importante: ho parlato con il presidente della Stemax, Stefano Baiesi, il quale, grazie all’intervento di Beltrami TSA che ha sondato il terreno, sono riuscito ad approdare alla Big Hunter. Dopo il 20 agosto dovrei iniziare a correre e affrontare le gare di fine stagione”.

Chiaramente ora per Frignani si apre un mondo completamente nuovo: correre in un gruppo di amatori è molto diverso dall’affrontare una corsa per i dilettanti: “Sicuramente sarà difficile fare dei risultati: non ho idea di come potrà essere questo passaggio tra gli Under 23, non so cosa mi aspetta, ma farò del mio meglio per onorare questa nuova avventura”.

 

A cura di Carlo Gugliotta per InBici Magazine

Condividi:

Direttore del sito InBici.net e conduttore della trasmissione radiofonica Ultimo Chilometro, inviato per le principali gare internazionali di ciclismo su strada, autore dei libri "Pedalare nel fango", "Due pedali per volare" e "Giro delle Fiandre, la classica dei tifosi"

GSG BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIE
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
BELTRAMI TSA BLOG NEWS
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
GRANFONDO VIA DEL SDALE BANNER BLOG NEWS
NOT ONLY BIKE BANNER NEWS+DENTRO NOTIZIA
ROTO BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
BIVILLAGE BANNER BLOG + DENTRO NEWS
DIPA ABBIGLIAMENTO NERO BANNER BLOG
ALKA SPORT BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIA
Banner archivio Blog - Shimano
INBICI TOP CHALLENGE 2020 BLOG + NOTIZIE
RIDE RICCIONE BANNER NEWS+DENTRO NOTIZIE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *