Sfondo Assos
SFONDO ASSOS
SFONDO COSMOBIKE
Assos Top
TOP Shimano
Home > gn > Davide Cassani a Ultimo Chilometro: “Il campionato italiano è un ottimo test per l’Europeo di Glasgow”

Davide Cassani a Ultimo Chilometro: “Il campionato italiano è un ottimo test per l’Europeo di Glasgow”

“Il campionato italiano che si svolgerà sabato sarà un bel test in vista del campionato europeo che si svolgerà in Scozia, a Glasgow, ad agosto. Mi aspetto una corsa aperta fino agli ultimi 2-3 km, quando si affronterà per l’ultima volta la salita”. Sono le parole di Davide Cassani, coordinatore delle squadre nazionali di ciclismo, in un’intervista rilasciata ai microfoni della trasmissione radiofonica “Ultimo Chilometro”. Il commissario tecnico aggiunge:”E’ una corsa aperta a un vasto campo di pretendenti, quindi vedremo una bella lotta per la maglia tricolore. Può esserci sia un’azione finale che un arrivo in volata: di sicuro, in vista degli europei, sarà una prova importante”.

Cassani si è anche espresso su Fabio Aru: il sardo ha pianificato il proprio ritorno al Giro della Vallonia in programma per fine luglio, saltando campionato italiano e Tour de France: “Fabio aveva come primo grande obiettivo il Giro d’Italia ma non lo ha raggiunto, anzi, è stato clamorosamente bocciato. Inoltre, si è scoperto che Fabio aveva delle intolleranze alimentari. Questo ha inciso molto sulla sua prestazione perchè questi ragazzi sono delle formula uno, basta un granello di sabbia per inceppare gli ingranaggi. Per Fabio c’è tempo per poter recuperare ed essere, eventualmente, convocato per il mondiale di Innsbruck. L’importante è che abbia capito quali siano stati i suoi problemi e che dimostri di avere il colpo di pedale giusto nelle prossime gare. Ai mondiali andranno i corridori più forti e in condizione: ogni volta che Aru ha indossato la maglia azzurra è sempre andato molto bene. Non ho perso la fiducia in lui dopo il suo ritiro dal Giro d’Italia: sono convinto che possa tornare ad avere quella condizione che gli ha permesso in passato di vincere una Vuelta, un campionato italiano e di piazzarsi al Giro”.

Infine, una considerazione su Andrea Innocenti, corridore Under 23 trovato positivo ai Metaboliti del testosterone alla vigilia della Coppa delle Nazioni: “La lotta al doping è una delle nostre battaglie e per questo motivo, quando prendiamo parte alle gare, facciamo dei controlli prima della partenza, al fine di garantire la massima pulizia. La positività di Innocenti mi rende molto triste. Bisogna ancora capire tante cose, non conosciamo i risvolti, sappiamo di questa positività ma prima di dare giudizi aspetterei le controanalisi. Già in passato ci sono state delle positività dovute ad integratori contaminati”.

 

Per riascoltare la puntata di Ultimo Chilometro fai click qui

Condividi
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2
Banner dentro Notizia Assos
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
BANNER Dentro Notizie SMP
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE

Ti potrebbero Interessare

SAGAN CORRERA’ LA LIEGI, MA NON SARA’ AL GIRO D’ITALIA

Peter Sagan ha reso noto che nel 2019 avrà una prima parte di stagione molto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *