SFONDO ASSOS
INBICI STORE BANNER TOP NERO
INBICI STORE BANNER BIANCO TOP
Home > G News > DAVIDE CIMOLAI: “BENE LA SANREMO AD AGOSTO, SARA’ UNA CORSA DIVERSA”

DAVIDE CIMOLAI: “BENE LA SANREMO AD AGOSTO, SARA’ UNA CORSA DIVERSA”

Giornalista Sportivo, esperto di ciclismo professionistico e inviato speciale per Inbici Magazine


Davide Cimolai non attacca un dorsale alla schiena da quasi 3 mesi. Il portacolori della Israel StartUP – Nation non corre infatti dallo scorso 23 febbraio, giorno in cui si disputò l’ultima tappa della Volta ao Algarve. Mesi passati ad allenarsi sui rulli che però non hanno scalfito la motivazione del friulano che ora ha ben chiaro quello che è il suo grande obiettivo così come racconta ai microfoni di Ultimo Chilometro: “Adesso finalmente oltre ad allenarmi sui rulli posso finalmente allenarmi su strada.

GSG BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIE
ALKA SPORT BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIA
ESCALATE BANNER ARCHIVIO BLOG + DENTRO NEWS
ROTO BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
Banner archivio Blog - Shimano
BIVILLAGE BANNER BLOG + DENTRO NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
BELTRAMI TSA BLOG NEWS
NOT ONLY BIKE BANNER NEWS+DENTRO NOTIZIA
DIPA ABBIGLIAMENTO NERO BANNER BLOG

Iniziava ad esser pesante fare solo rulli da un mese e mezzo anche se mi sono anche divertito con le dirette che facevo, conoscendo anche diverse persone. Ora siamo tornati su strada, ma la cosa più importante per me è che ho ripreso ad allenarmi su strada con un obiettivo in mente. Il giorno più bello è stato quando è uscito il nuovo calendario e con l’obiettivo dell’8 agosto (la Milano – Sanremo ndr)”.

“Sicuramente sarà una Sanremo diversa – aggiunge il corridore di Pordernone – Non sarà una corsa fredda dal punto di vista climatico e questo per me è sicuramente un bene perché sono uno dei corridori che ha vissuto la famosa Sanremo del 2013, quando la corsa venne bloccata per la neve. Quella fu un’esperienza disastrosa e quindi ben venga che si corra ad agosto. Certo sarà strano e tanti hanno criticato questa collocazione così come quella del Giro, ma personalmente dico che è meglio vedere un Giro d’Italia ad ottobre piuttosto che annullato“.

Volta a la Comunitat Valenciana 2020 – 71st Edition – 1st stage Castellon – Villareal 180 km – 05/02/2020 – Davide Cimolai (ITA – Israel Start-Up Nation) – photo Luis Angel Gomez/BettiniPhoto©2020

Nonostante i pochi giorni di corsa fin qui disputati Cimolai non nasconde un pizzico di delusione per non esser riuscito ad ottenere i risultati sperati nelle tre corse a cui ha preso bene: “Sono partito bene anche se i risultati non corrispondono a quella che era la mia forma fisica. Per quella che era la condizione ho forse raccolto poco. Chiaramente nella mia testa l’obiettivo era quello di avere il picco di forma fra la Tirreno e la Sanremo e mentalmente ero già al 100%”.

Ciclismo professionistico e non solo visto che lo stesso velocista friulano ha poi commentato l’apertura dei vari sindaci in Italia al tema della ciclabilità: “Finalmente se ne sono accorti. È stato un piacere per me vedere che in queste settimane c’è stato un aumento delle persone in bicicletta e in generale al mondo dello sport. Ben vengano queste iniziative per la creazioni di nuovi ciclabili e le sovvenzioni per l’acquisto di bici. Però secondo me se vogliamo realmente migliorare la situazione delle strade l’ideale sarebbe ideale progettare le strade diversamente. Basterebbe creare un metro o ottanta centimetri di banchina in cui noi ciclisti possiamo pedalare senza intralciare il traffico. Questo potrebbe migliorare nettamente la situazione e ridurre il conflitto fra il ciclista e l’automobilista”.

Condividi:

Giornalista Sportivo, esperto di ciclismo professionistico e inviato speciale per Inbici Magazine

BIVILLAGE BANNER BLOG + DENTRO NEWS
Banner archivio Blog - Shimano
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
BELTRAMI TSA BLOG NEWS
GSG BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIE
ALKA SPORT BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIA
NOT ONLY BIKE BANNER NEWS+DENTRO NOTIZIA
ROTO BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
ESCALATE BANNER ARCHIVIO BLOG + DENTRO NEWS
DIPA ABBIGLIAMENTO NERO BANNER BLOG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *