SFONDO ASSOS
MAGNETC DAYS 2 TOP BANNER
Home > G News > DOMANI IL FIANDRE SENZA TIFOSI E SENZA GRAMMONT: CHE GARA SARA’?
Giro delle Fiandre 2019 Women - Tour des Flandres - Ronde van Vlaanderen - Alberto Bettiol (ITA - EF Education First) - photo Nico Vereecken/PN/BettiniPhoto©2018

DOMANI IL FIANDRE SENZA TIFOSI E SENZA GRAMMONT: CHE GARA SARA’?

Direttore del sito InBici.net e conduttore della trasmissione radiofonica Ultimo Chilometro, inviato per le principali gare internazionali di ciclismo su strada, autore dei libri "Pedalare nel fango", "Due pedali per volare" e "Giro delle Fiandre, la classica dei tifosi"


ANVERSA – Il Giro delle Fiandre 2020 sarà la classica dei tifosi senza i tifosi. La situazione epidemiologica, dovuta dalla pandemia di Coronavirus, ha imposto delle scelte drastiche al comitato organizzatore. Niente tifosi alla partenza e all’arrivo, e muri chiusi al pubblico. La decisione di chiudere le salite che caratterizzano il Fiandre è stata sofferta, ma decisiva ai fini del contenimento del contagio: ogni anno secondo Sporza, circa 800.000 persone si riversano a bordo strada per seguire la gara. Numeri da capogiro. “State a casa, guardate la corsa da casa”: questa è la raccomandazione che si sente da diversi giorni qui in Belgio.

La piazza di Anversa priva del palco del foglio firma del Giro delle Fiandre – credit photo InBici.net

Anche la zona di partenza sarà molto diversa rispetto a come siamo abituati. Niente palco al centro della piazza di Anversa, ma solo un piccolo podio nei pressi della partenza, a due passi dal torrente Schelda. Chi segue il Giro delle Fiandre sa bene che ogni anno viene allestito un palco degno di uno show di una rock star, ma quest’anno la festa sarà molto più sobria.

ESCALATE BANNER ARCHIVIO BLOG + DENTRO NEWS
NOT ONLY BIKE BANNER NEWS+DENTRO NOTIZIA
ALKA SPORT BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIA
GSG BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIE
BIVILLAGE BANNER BLOG + DENTRO NEWS
ROTO BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
Shimano Banner archivio Blog

Una delle cose che mancherà di più al Giro delle Fiandre sarà il passaggio sul Muur van Geraardsbergen, detto anche Grammont. E’ la salita simbolo del Giro delle Fiandre. In passato, quando il traguardo era a Ninove, il Grammont era il penultimo muro, invece negli ultimi anni è stato reinserito a 90 km dal traguardo.

Il palco del foglio firma del Giro delle Fiandre 2020 in allestimento – credit photo InBici.net

Domani il Muur non ci sarà, e non per ragioni legate al Covid-19. La decisione era già stata presa lo scorso anno, in quanto non c’è la possibilità di effettuare questo passaggio a causa di alcune diatribe tra il comitato organizzatore e i rappresentanti del Comune di Geraardsbergen.

La Ronde van Vlaanderen perde quindi due dei principali protagonisti, il pubblico e il Muur. Ma il fascino di questa corsa resta invariato: non lo diciamo solo perché partiamo da campioni in carica, grazie alle vittorie conquistate nel 2019 da Alberto Bettiol e da Marta Bastianelli (quest’ultima non ci sarà in quanto la Alè-BTC-Ljubiana ha rilevato un caso di Coronavirus in squadra ed è in isolamento), ma anche perché questa classica rimane una delle più belle al mondo, aperta a più soluzioni. Inoltre, il circuito finale che prevede il Kwaremont e il Paterberg da ripetere più volte è qualcosa di veramente unico al mondo, e regalerà una gara bellissima anche se non ci sarà il pubblico.

Dando un’occhiata ai partenti di domani, la squadra più completa al via sembra essere, come al solito, la Deceuninck-QuickStep che schiererà al via il campione del mondo Julian Alaphilippe. Accanto a sé, il francese avrà una formazione composta da corridori che in qualsiasi altra squadra potrebbero essere capitani. Attenzione a Kasper Asgreen, secondo lo scorso anno, e a Florian Senechal, che sta facendo un’ottima stagione.

Giro delle Fiandre 2019 – Tour des Flandres – Ronde van Vlaanderen – Antwerp – Oudenaarde 270 km – 07/04/2019 – Alberto Bettiol (ITA – EF Education First) – Marta Bastianelli (ITA – Virtu) – photo Luca Bettini/BettiniPhoto©2018

I due principali favoriti per il trionfo finale sembrano però essere Mathieu van Der Poel e Wout van Aert. L’assenza della Parigi-Roubaix farà vivere il Giro delle Fiandre come una sorta di finale secca: non ci sarà nessuna rivincita tra una settimana. E sarà bello vedere questi due grandi avversari del ciclocross darsi grande battaglia sui muri in pavè.

Capitani unici delle proprie rispettive formazioni sono Alberto Bettiol e Matteo Trentin: i due corridori italiani avranno la possibilità di giocarsi la corsa, complice anche l’assenza di Van Avermaet che libera Trentin dai compiti di gregario. Attenzione anche a Sonny Colbrelli, che sulle pietre del Fiandre ha sempre avuto buon feeling, e a Mads Pedersen, l’ex campione del mondo che ha già centrato un secondo posto in questa classica.

De Brabantse Pijl 2020 – La Fleche Brabanconne – 60th Edition – Leuven – Overijse 197Êkm – 07/10/2020 – Julian Alaphilippe (FRA – Deceuninck – Quick Step – Mathieu Van Der Poel (NED – Alpecin – Fenix) – photo Nico Vereecken/PN/BettiniPhoto©2020

La startlist è davvero ricca di potenziali vincitori, come anche Nils Politt, Alexander Kristoff, Niki Terpstra, Tim Wellens e Maximilian Schachmann. Godiamoci la corsa con un occhio al Giro d’Italia: sarà una bellissima giornata di ciclismo, e siamo pronti a viverla anche qui su InBici.net con aggiornamenti sia dalla corsa rosa che dalla Ronde van Vlaanderen.

A cura di Carlo Gugliotta, inviato al Giro delle Fiandre per InBici Magazine

Direttore del sito InBici.net e conduttore della trasmissione radiofonica Ultimo Chilometro, inviato per le principali gare internazionali di ciclismo su strada, autore dei libri "Pedalare nel fango", "Due pedali per volare" e "Giro delle Fiandre, la classica dei tifosi"

ROTO BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
ESCALATE BANNER ARCHIVIO BLOG + DENTRO NEWS
NOT ONLY BIKE BANNER NEWS+DENTRO NOTIZIA
GSG BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIE
Shimano Banner archivio Blog
BIVILLAGE BANNER BLOG + DENTRO NEWS
ALKA SPORT BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *