MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
MAGNETIC DAYS 1 TOP BANNER
Memorial Marco Pantani 2020 - Castrocaro Terra del Sole - Cesenatico 199,8 km - 30/08/2020 - Fabio Felline (ITA - Astana Pro Team) - photo Roberto Bettini/BettiniPhoto©2020

FELLINE TRIONFA AL MEMORIAL PANTANI

Giornalista Sportivo, esperto di ciclismo professionistico e inviato speciale per Inbici News 24


Vittoria per Fabio Felline al Memorial Pantani. Il corridore dell’Astana precede Ethan Hayter (Ineos Grenadiers) e Alexandr Riabushenko (UAE Team Emirates) con una magistrale volata. Buona prova anche di Jacopo Mosca (Trek-Segafredo) che oltre ad avere animato il finale chiude la sua prova in quarta posizione.

Shimano Banner archivio Blog
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS

La corsa – Partenza da Castrocaro Terme. 146 corridori al via. Nelle prime fasi, al secondo passaggio nella cittadina di partenza, si avvantaggiano in 5 uomini: Alexander Evans (Circus Wanty Gobert), Kenny Molly (Bingoal WB), Matus Stocek (Beltrami Tsa Marchiol), Matteo Rotondi (Work Service Dynatek Vega), Tommaso Rigatti (Colpack Ballan). Per loro massimo vantaggio di poco inferiore ai 5 minuti. Questa prima fuga non prende il largo e viene annullata appena dopo una cinquantina di chilometri. Nel secondo tentativo prendono il largo tre ciclisti: Lorenzo Rota (Vini Zabù KTM), Mattia Bais (Androni Sidermec) e Alessandro Tonelli (Bardiani CSF Faizanè). A circa 40 km dal termine i tre battistrada si fanno raggiungere da sei contrattaccanti: Manuele Boaro (Astana), Alessandro Covi (UAE Emirates), Jacopo Mosca (Trek Segafredo), Simone Ravanelli (Androni Sidermec), Jefferson Cepeda (Caja Rural) e Jhnoatan Narvaez (Team Ineos). Anche questo tentativo viene annullato.

Foto InBici Magazine

Fasi finali – Una volta giunti nel circuito finale a Cesenatico si mettono in evidenza Jacopo Mosca (Trek Segafredo) e Alessandro Covi (UAE Team Emirates). Per loro un paio di gira al comando prima di essere riassorbiti da un gruppetto forte di una ventina di unità. Volata inevitabile. Fabio Felline è il più lesto e brucia tutti in volata.

Il vincitore – Torna alla vittoria dopo il cambio di maglia Fabio Felline e racconta la sua giornata: “Questa stagione è importante per il passaggio all’Astana e per quello che è successo nei mesi del lock-down. Riuscire a vincere in questa stagione strana è una fortuna. Sono contento. Settimana scorsa abbiamo deciso di cambiare programma e non fare il Tour de France. Alla fine ho trent’anni ed è giusto correre dove posso fare bene. Questo successo, dopo i problemi avuti dal 2017, è speciale! “.

Giornalista Sportivo, esperto di ciclismo professionistico e inviato speciale per Inbici News 24

Shimano Banner archivio Blog
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *