SFONDO ASSOS
GSG SCONTO BANNER TOP
GSG CUSTOM BANNER TOP
GSG SAMMER PROMOTION BANNER TOP
Home > G News > GIC, TAPPA 5: COMINELLI, BARONI E PEZZO ROSOLA DANZANO NEL FANGO

GIC, TAPPA 5: COMINELLI, BARONI E PEZZO ROSOLA DANZANO NEL FANGO

Direttore del sito InBici.net e conduttore della trasmissione radiofonica Ultimo Chilometro, inviato per le principali gare internazionali di ciclismo su strada, autore dei libri "Pedalare nel fango", "Due pedali per volare" e "Giro delle Fiandre, la classica dei tifosi"


Quando ho scritto il mio libro sul ciclocross, ho deciso di intitolarlo Pedalare nel fango perché è l’immagine che meglio sintetizza il crossista: colui che sfida il fango e la pioggia per cercare di conquistare la vittoria.

La quinta tappa del Giro d’Italia Ciclocross che è andata di scena a Osoppo, in Friuli, è stata la rappresentazione perfetta di questa immagine. Ma, a mio modesto parere, chi oggi ha vinto le varie gare delle categorie che hanno animato la giornata perfettamente organizzata dalla Jam’s Bike Team Buja, ha danzato nel fango, più che pedalato.

COMINELLI (FINALMENTE) ROSA – L’ha inseguita per tanti anni e alla fine ce l’ha fatta. Cristian Cominelli ha vinto, negli ultimi tre anni, una serie infinita di tappe al Giro d’Italia Ciclocross, ma non era mai riuscito ad indossare la maglia rosa, ma finalmente oggi ce l’ha fatta. Ci è riuscito dopo aver dominato la terza tappa consecutiva del GIC in questa stagione: manca solo una frazione alla conclusione della corsa rosa, e può essere un successo davvero pesante per il portacolori del Cycling Cafè Racing Team. Sul podio sale il solito Filippo Fontana (CS Carabinieri), mentre in terza posizione il sempre combattivo Nicolas Samparisi (KTM Alchemist Selle SMP Dama), ma bisogna fare i complimenti anche a Stefano Capponi (Pro Bike Riding Team), sesto, che ha difeso con le unghie e con i denti una maglia rosa conquistata a Corridonia e persa oggi dopo averci sperato fino alla fine. Filippo Fontana è il miglior Under 23 in classifica generale, quindi veste la maglia bianca.

BARONI, LA RICONQUISTA – Le due gare in Friuli sembravano essere favorevoli a Sara Casasola (DP 66 Giant), che si era imposta nella a Cantoira e a Jesolo, conquistando la maglia rosa. Il pubblico di casa aspettava ancora lei quest’oggi, e invece è stata vittima di un vero e proprio black out che l’ha costretta al ritiro. Torna al successo la dominatrice della prima parte del GIC, Francesca Baroni (Selle Italia Guerciotti), che con la vittoria odierna riconquista la maglia rosa. Dato che il 4 novembre è il suo compleanno, verrebbe da dire che regalo più bello non c’è. Sul podio salgono Anna Oberparleiter (Lapierre Trentino Alejandro) e Alessia Bulleri (Merida Italia Team). Tra le Juniores fa festa Nicole Pesse (DP 66 Giant SMP), che torna a vestire la maglia bianca.

IL FIGLIO D’ARTE PEZZO ROSOLA SI IMPONE NEGLI JUNIORES – Figlio di Paola Pezzo e di Paolo Rosola, tra gli Junior mette il proprio sigillo Kevin Pezzo Rosola (DP 66 Giant). Di sicuro, nella memoria degli appassionati resterà a lungo impressa l’immagine di Filippo Agostinacchio (Team Bramati) che deve fare circa un giro a piedi con la bici in spalla a causa della rottura di un tubolare. La vittoria di Pezzo Rosola è arrivata dopo un lungo duello con Davide De Pretto, Ettore Loconsolo e Cristian Calligaro. La maglia rosa torna a Davide De Pretto.

ALLIEVI – Se la maglia rosa di Federico De Paolis (Race Mountain Folcarelli) non è in discussione, il successo è andato a Eros Cancedda (Sorgente Pradipozzo). Il milanese di origini sarde ha battuto Matteo Fiorin (Cicli Fiorin) e Fabio Bassignana (Team Bramati). Tra le ragazze, Elisa Viezzi (DP 66) ha vinto la sua prima gara stagionale su Federica Venturelli (Cicli Fiorin), sempre più in maglia rosa, ed Eleonora Ciabocco (Team Di Federico).

LE ALTRE CLASSIFICHE – Nicholas Travella (Cicli Fiorin), in maglia rosa, e Bianca Perusin (DP 66) si impongono negli Esordienti. Vittoria, negli ID-2, di Daniele Peschi (TRZ Cycling Team), mentre i G6 che riescono a trionfare sono Anna Sinner (Sunhine Racers Nals) ed Ettore Fabbro (Lib. Gradisca Friuli). Tra i Master si impongono Gabriele Merlino nella fascia 1, Massimo Folcarelli nella fascia 2 e Chiara Selva tra le donne Master.

A cura di Carlo Gugliotta per InBici Magazine

Condividi:

Direttore del sito InBici.net e conduttore della trasmissione radiofonica Ultimo Chilometro, inviato per le principali gare internazionali di ciclismo su strada, autore dei libri "Pedalare nel fango", "Due pedali per volare" e "Giro delle Fiandre, la classica dei tifosi"

GSG BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIE
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
DIPA ABBIGLIAMENTO NERO BANNER BLOG
BIVILLAGE BANNER BLOG + DENTRO NEWS
ESCALATE BANNER ARCHIVIO BLOG + DENTRO NEWS
NOT ONLY BIKE BANNER NEWS+DENTRO NOTIZIA
ROTO BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
Banner archivio Blog - Shimano
ALKA SPORT BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *