GSG.COM  SKIN BANNER
DIPA BANNER TOP
CICLOPROMO CICLOPROMO FINISH LINE- BANNER TOP
Etoile de Besseges 2021 - Tour du Gard - 51St Edition - 5th stage Ales - Ales 11 km - 07/02/2021 - Filippo Ganna (ITA - Ineos Grenadiers)- photo Nico Vereecken/PN/BettiniPhoto©2021

DOMANI PARTE IL GIRO DEL DELFINATO: TEST PER FILIPPO GANNA IN VISTA DEL TOUR DE FRANCE


Domani, domenica 5 giugno, prenderà il via da La Voulte-sur-Rhone la 74a edizione del Giro del Delfinato. Come sempre la corsa a tappe nel sud della Francia segnerà l’inizio del periodo di preparazione verso quello che è l’evento più atteso del calendario delle due ruote: il Tour de France.

Un evento molto prestigioso che anche quest’anno ha attirato alcuni dei corridori più importanti dell’intero panorama mondiale. In chiave Italia, il nome che spicca è sicuramente quello di Filippo Ganna. Il verbanese torna alle corse quasi due mesi dopo la sua ultima apparizione, in quella straordinaria quanto sfortunata Parigi-Roubaix.

Criterium du Dauphine 2021 – 73rd Edition – 5th stage Saint Chamond – Saint Vallier 175,4 km – 03/06/2021 – Geraint Thomas (GBR – Ineos Grenadiers) – Sonny Colbrelli (ITA – Bahrain Victorious) – photo Dario Belingheri/BettiniPhoto©2021

Il corridore della INEOS Grenadiers, che nel frattempo si è dedicato anche alla pista, avrà nel mirino in particolare la frazione numero 4, la prova a cronometro da Montbrison a La Bâtie d’Urfé. Per il Campione del Mondo della specialità, sarà la prima prova contro il tempo dopo il successo nella prima tappa della Tirreno-Adriatico, datata 7 marzo.

Un successo di tappa al Delfinato sarebbe già un ottimo risultato, ma nei piani di Ganna c’è sicuramente qualcosa di più ambizioso. Quest’anno sarà infatti proprio una prova a cronometro ad aprire il Tour de France, mettendo dunque in palio per il vincitore anche la prestigiosissima prima Maglia Gialla.

Criterium du Dauphine 2021 – 73rd Edition – 1st stage Issoire – Issoire 181,8 km – 30/05/2021 – Scenery – photo Nico Vereecken/PN/BettiniPhoto©2021

Seppur molto diverse come chilometraggio, 32 km per la frazione del Delfinato, 14 km per quella di apertura del Tour a Copenhagen, i due percorsi sono accomunati dalla quasi totale assenza di rilievi e da un tracciato con tante curve dove rilanciare l’andatura.

Saranno tanti i contendenti per il campione di Verbania. Se specialisti come Primoz Roglic, Wout Van Aert e Remi Cavagna ci saranno in entrambi i casi, il novero dei pretendenti alla prima Maglia Gialla si arricchirà con corridori del calibro di Rohan Dennis, Stefan Kueng, Kasper Asgreen e ovviamente Tadej Pogacar.

L’impresa non è di certo semplice, ma ormai Ganna ha ampiamente dimostrato che se la gamba c’è, non ha rivali nella specialità. Dopo aver indossato due volte la Maglia Rosa in altrettante apparizioni al Giro d’Italia, l’azzurro cercherà di vestirsi anche di giallo, anche alla luce di uno sviluppo delle tappe che potrebbe permettergli di rimanere leader per diversi giorni.

A cura della redazione di Inbici Magazine e OA Sport partner– Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

SCOTT BANNER NEWS
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
REVELETOR ALTO  BANNER NEWS 5
CICLOPROMO FINISH LINE- BANNER SOPRA TOP NEWS
SHIMANO LAZER KINETICORE BANNER BLOG
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.