LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
SFONDO BANNER CHARLY GAUL
SFONDO ASSOS
TOP Shimano
Home > gn > GIRO D’ITALIA 2019, DEMARE PRECEDE VIVIANI

GIRO D’ITALIA 2019, DEMARE PRECEDE VIVIANI


Si parla francese a Modena. A vincere la decima tappa del Giro d’Italia 2019 è infatti Arnaud Démare, al termine di uno sprint condizionato da una brutta caduta in vista dell’ultimo chilometro che ha tagliato fuori diversi velocisti. Il portacolori della Groupama – FDJ ha regolato il gruppo allo sprint precedendo Elia Viviani (Deceuninck-Quick Step). Insieme a loro sale sul podio di giornata Rudiger Selig (Bora – Hansgrohe) davanti a Caleb Ewan (Lotto Soudal) e Giacomo Nizzolo (Dimension Data). Settimo posto per Davide Cimolai (Israel Cycling Academy) davanti a Manuel Belletti (Androni – Sidermec) con Giovanni Lonardi (NIPPO – Vini Fantini) ottavo e Jacopo Guarnieri (Groupama – FDJ) che dopo aver tirato la volata a Démare si piazza al decimo posto.

Per quanto riguarda la classifica generale invece rimane in maglia rosa Valerio Conti (UAE Team Emirates) davanti a Primoz Roglic (Jumbo – Visma).

BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
DANILO DI LUCA BANNER BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
SELLE SMP BLOG + DENTRO NOTIZIE
PISSEI BANNER BLOG+ NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE

La seconda tappa in linea più corta della Corsa Rosa si anima subito dopo la partenza ufficiale da Ravenna. Dal gruppo allungano infatti immediatamente Sho Hatsuyama (NIPPO – Vini Fantini) e Luca Covili (Bardiani – CSF). Il gruppo dietro concede ai fuggitivi un vantaggio massimo di 4’30” per poi controllare la situazione ed andare a riassorbire i due attaccanti a 30 chilometri dal traguardo. Con il gruppo compatto si arriva agli ultimi 3 chilometri dove Francisco Ventoso (CCC Team) prova ad allungare in solitaria. Lo spagnolo guadagna subito qualche metro, ma deve arrendersi al rientro del resto del gruppo poco dopo il cartello dell’ultimo chilometro. Gruppo dove c’è una caduta provocata da Pascal Ackermann (Bora – Hansgrohe) che vede coinvolti fra gli altri Jakub Mareczko (CCC Team), Simone Consonni (UAE Team Emirates) e Matteo Moschetti (Trek – Segafredo). Allo sprint a spuntarla è Arnaud Démare (Groupama – FDJ) con Elia Viviani (Deceuninck-Quick Step) che si deve ancora una volta accontentare del secondo posto.

ORDINE D’ARRIVO

1. Arnaud Démare (Groupama – FDJ) 3H36’07”
2. Elia Viviani (Deceuninck-Quick Step) +0”
3. Rudiger Selig (Bora – Hansgrohe) +0”
4. Caleb Ewan (Lotto Soudal) +0”
5. Giacomo Nizzolo (Dimension Data) +0”
6. Davide Cimolai (Israel Cycling Academy) +0”
7. Manuel Belletti (Androni – Sidermec) +0”
8. Giovanni Lonardi(NIPPO – Vini Fantini) +0”
9. Jasper De Buyst (Lotto Soudal) +0”
10. Jacopo Guarnieri (Groupama – FDJ) +0”

CLASSIFICA GENERALE

1 CONTI Valerio (UAD) 39:44:39
2 ROGLIC Primoz (TJV) +01:50
3 PETERS Nans (ALM) +02:21
4 ROJAS Jose’ (MOV) +02:33
5 MASNADA Fausto (ANS) +02:36
6 AMADOR Andrey (MOV) +02:39
7 ANTUNES Amaro (CCC) +03:05
8 MADOUAS Valentin (GFC) +03:27
9 CARBONI Giovanni (BRD) +03:30
10 BILBAO LOPEZ Pello (AST) +03:32

A cura di Riccardo Zucchi per InBici Magazine

Condividi
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
DANILO DI LUCA BANNER BLOG
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
SELLE SMP BLOG + DENTRO NOTIZIE
PISSEI BANNER BLOG+ NOTIZIE
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG

Ti potrebbero Interessare

LA SVIZZERA SUI PEDALI. I PERCORSI GRAVEL NELLE ALPI DEL CANTONE GRIGIONI

Abbiamo pedalato per quasi tre giorni in una delle aree elvetiche più congeniali per le …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *