SFONDO ASSOS
LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
SFONDO BANNER CHARLY GAUL
TOP Shimano
Home > gn > GIRO D’ITALIA UNDER 23: PRESENTAZIONE PERCORSO, SQUADRE AL VIA E ORARI TV

GIRO D’ITALIA UNDER 23: PRESENTAZIONE PERCORSO, SQUADRE AL VIA E ORARI TV


Tutto pronto per il Giro d’Italia Under 23. La corsa a tappe riservata agli Under23 giunge alla sua quarantaduesima edizione, la terza dopo la rinascita voluta dal commissario tecnico Davide Cassani e messa poi in opera da Marco SelleriMarco Pavarini, e quest’anno vedrà i corridori affrontare ben 10 tappe. La corsa andrà in scena fra giovedì 13 giugno e il 23 dello stesso mese quando calerà il sipario sul Passo Fedaia toccando ben cinque regioni lungo il suo percorso. Ben 31 le squadre ai nastri di partenza in questa edizione con 17 formazioni provenienti dall’Italia.

IN TV

Sarà possibile seguire il Giro d’Italia Under23 su RaiSport. Le prime nove frazioni sarà possibile seguirle con una sintesi in orario preserale, mentre l’ultima frazione sarà trasmessa in diretta tv sempre su RaiSport dalle 15 alle 17.

SELLE SMP BLOG + DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
DANILO DI LUCA BANNER BLOG
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
PISSEI BANNER BLOG+ NOTIZIE
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG

LE SQUADRE AL VIA

ITALIANE:

DIMENSION DATA FOR QHUBEKA
GS ZALF EUROMOBIL DESIREE FIOR
CYCLING TEAM FRIULI
ASD GENERAL STORE ESSEGIBI
TEAM COLPACK
CASILLO MASERATI
ISEO RIME CARNOVALI
DELIO GALLINA COLOSIO EUROFEED
TEAM FRANCO BALLERINI
BIESSE CARERRA GAVARDO
VIRIS VIGEVANO
VELO RACING PALAZZAGO
ARAN CUCINE VEJUS
MASTROMARCO SENSI FC NIBALI
BELTRAMI TSA HOPPLA PETROLI
SANGEMINI TREVIGIANI MG KVIS
SQUADRA MISTA INTEREGIONALE

STRANIERE:
BRITISH CYCLING UK (INGHILTERRA)
ÉQUIPE CYCLISTE GROUPAMA-FDJ (FRANCIA)
EQUIPO LIZARTE (SPAGNA)
HAGENS BERMAN AXEON CYCLING TEAM (USA)
HOLDSWORTH ZAPPI CYCLING TEAM (INGHILTERRA)
IAM CYCLING SA (SVIZZERA)
KOMETA CYCLING TEAM (SPAGNA)
LOTTO SOUDAL (BELGIO)
NAZIONALE RUSSA (RUSSIA)
SEG RACING ACADEMY (OLANDA)
TEAM ASTANA CITY (KAZAKISTAN)
TEAM WIGGINS (INGHILTERRA)
NAZIONALE COLOMBIANA (COLOMBIA)
TIROL CYCLING TEAM (AUSTRIA)

LE TAPPE

13/06 Prologo: Riccione > Riccione [3,3 km] 14/06 Tappa 1: Riccione > Santa Sofia [143,2 km] 15/06 Tappa 2: Bagno di Romagna > Pescia [173 km] 16/06 Tappa 3: Sesto Fiorentino > Gaiole in Chianti [145,5 km] 17/06 Tappa 4: Buonconvento > Monte Amiata [140,2 km] 18/06 Giorno di Riposo
19/06 Tappa 5: Sorbolo – Mezzani > Passo Maniva [158,3 km] 20/06 Tappa 6: Aprica > Aprica [94,3 km] 21/06 Tappa 7: Dimaro – Folgarida > Levico Terme [137,1 km] 22/06 Tappa 8: Rosà > Falcade [133,6 km] 23/06 Tappa 9: Agordo > Passo Fedaia [39,9 km]

IL PERCORSO

Il Giro d’Italia Under23 partirà con un breve prologo lungo le strade di Riccione. 3300 i metri in programma con un percorso completamente pianeggiante che servirà ad assegnare la prima maglia rosa. Le due successive frazioni invece dovrebbero sorridere alle ruote veloci con l’arrivo prima a Santa Sofia e poi a Pescia in quella che sarà la tappa più lunga dell’intera corsa. Il giorno dopo i corridori dovranno affrontare una tappa spettacolare con l’arrivo a Gaiole in Chianti in una frazione caratterizzata da cinque settori di sterrato da affrontare nel finale. A chiudere la prima parte di corsa il primo arrivo in salita sul Monte Amiata al termine di una frazione con 3500 metri di dislivello. La scalata finale sarà lunga ben 12 chilometri con una pendenza media di poco inferiore al 10% che segnerà i primi importanti distacchi in classifica.

Dopo un giorno di riposo la corsa ripartirà da Sorbolo – Mezzani. Tappa che si può dividere in due parti visto che sarà una frazione quasi completamente pianeggiante se si esclude la scalata finale lunga quasi 30 chilometri, anche se le pendenze più dure saranno soprattutto nei 10 chilometri finali. Se l’arrivo a Mezzani prevede spettacolo ancora più emozioni si attendono il giorno dopo nella frazione di Aprica. Meno di 100 i chilometri da affrontare caratterizzati però da una doppia scalata del Mortirolo, affrontandolo prima dal versante di Monno e poi da quello di Mazzo. Dopo la seconda scalata i corridori dovranno affrontare una discesa insidiosa fino ad arrivare ad Aprica. Venerdì 21 giugno poi andrà in scena la terza ed ultima occasione per gli sprinters.

Il week-end conclusivo si aprirà con una tappa di 133,6 chilometri che porteranno i corridori da Rosà a Falcade. Tappa molto dura con i corridori che dovranno scalare prima il Passo Cereda e poi la Forcella Aurine, prima della salita dura che porterà i corridori fino a Falcade. A chiudere la corsa una frazione di soli 40 chilometri che potrebbero però ribaltare la classifica generale. Pochi i metri di pianura in programma con la tappa che sarà caratterizzata dalla lunga salita verso il traguardo di Passo Fedaia. Una salita lunga quasi 15 chilometri con la pendenza media dell’8% che presenta al suo interno però anche alcuni tratti al 18%.

PLANIMETRIE ED ALTIMETRIE

A cura di Riccardo Zucchi per Inbici magazine

Condividi
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
Banner dentro Notizia Assos
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
SELLE SMP BLOG + DENTRO NOTIZIE
DANILO DI LUCA BANNER BLOG
PISSEI BANNER BLOG+ NOTIZIE

Ti potrebbero Interessare

TOUR: VIVIANI, ALAPHILIPPE E MAS GUIDANO LA DECEUNINCK MA NON CI SARA’ GILBERT

E’ stata ufficializzata oggi la formazione della Deceuninck-Quick Step in vista del Tour de France. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *