SFONDO COSMOBIKE
SFONDO GIRO DI SARDEGNA
Sfondo Assos
SFONDO GIRO DI SARDEGNA 2
SFONDO ASSOS
TOP Shimano
Home > gn > IL FURTO DELLA BICI NEL CORTILE DEL CONDOMINIO EQUIVALE A QUELLO IN CASA

IL FURTO DELLA BICI NEL CORTILE DEL CONDOMINIO EQUIVALE A QUELLO IN CASA

 

Rubare una bicicletta in un cortile condominiale equivale a rubare in casa. Ad esprimere questo principio è stata una sentenza della Cassazione, che si è dovuta pronunciare su un furto di una bici avvenuto all’interno di uno spazio condominiale.

La bicicletta non è stata rubata solo perchè il portiere del condominio si è accorto di ciò che stava accadendo e ha bloccato il ladro all’interno del complesso.

I giudici della Corte di Cassazione hanno affermato che “il cortile interno di una abitazione viene individuato come una pertinenza della medesima”, quindi si può parlare di un vero e proprio furto consumato all’interno delle mura domestiche. In questo caso la pena va da uno a sei anni di reclusione e una multa da 927 a 1.500 euro.

 

A cura di Carlo Gugliotta per InBici Magazine

Condividi
Banner dentro Notizia Assos
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER

Ti potrebbero Interessare

TROFEO LAIGUEGLIA, SUCCESSO DA INCORNICIARE PER SIMONE VELASCO

Simone Velasco (Neri – Selle Italia – KTM) ottiene la sua prima vittoria da professionista …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *