LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
SFONDO BANNER CHARLY GAUL
SFONDO ASSOS
TOP Shimano
Home > gn > INNSBRUCK 2018 – ALAPHILIPPE: “FORSE IL PERCORSO E’ TROPPO DURO PER ME”
Tour de France 2018 - 105th Edition - 21th stage Houilles - Paris Champs-Elysees 115 km - 29/07/2018 - Julian Alaphilippe (FRA - QuickStep - Floors) - photo Kei Tsuji/BettiniPhoto©2018

INNSBRUCK 2018 – ALAPHILIPPE: “FORSE IL PERCORSO E’ TROPPO DURO PER ME”

Julian Alaphilippe è considerato il favorito numero uno dai bookmakers per la prova iridata di domenica 30 settembre. In un’intervista rilasciata a Cyclingnews, però, il talento francese della Quick Step Floors non si sbilancia: “Non conosco molto bene il percorso, l’ho affrontato solo due volte. L’ultima salita è dura, ma anche il circuito che la precede è molto difficile”.

 

BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
DANILO DI LUCA BANNER BLOG
Banner dentro Notizia Assos
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG

Alaphilippe, decimo lo scorso anno a Bergen, in Norvegia, ha affermato che “Per fare bene ho bisogno di un percorso difficile, ma forse quello di Innsbruck è davvero troppo per me. Però sono felice che il percorso sia così esigente, perché abbiamo tanti corridori nella nazionale francese che possono ben figurare”.

La nazionale francese schiererà al via Julian Alaphilippe, Thibaut Pinot e Romain barate, che possono essere considerati a tutti gli effetti i tre capitani della squadra transalpina. In loro supporto ci sono degli ottimi gregari: Tony Gallopin, Anthony Roux, Warren Barguil, Alex Geniez, Anthony Roux e Rudy Molard.

 

A cura di Carlo Gugliotta, inviato a Innsbruck per InBici Magazine

Condividi
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
Banner dentro Notizia Assos
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
DANILO DI LUCA BANNER BLOG

Ti potrebbero Interessare

GIRO D’ITALIA, ECCO COME SI PRESENTA CERESOLE REALE

Questa primavera così pazza e dal meteo imprevedibile rischia di rendere ancora più complicato il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *