SFONDO ASSOS
LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
SFONDO BANNER CHARLY GAUL
TOP Shimano
Home > gn > INNSBRUCK 2018 – IL SOGNO DI ERICA MAGNALDI: “DAI MASTER AL MONDIALE ELITE, CHE SODDISFAZIONE!”
2018 Road World Championship Innsbruck - Tirol - women elite road race 156,2 km - 29/09/2018 - Erica Magnaldi (Italy ITA) - Photo Ilario Biondi/BettiniPhoto©2018

INNSBRUCK 2018 – IL SOGNO DI ERICA MAGNALDI: “DAI MASTER AL MONDIALE ELITE, CHE SODDISFAZIONE!”

Erica Magnaldi è uno dei volti nuovi della nazionale di Dino Salvoldi. Portacolori della BePink, fino all’anno scorso questa ragazza correva solo a livello amatoriale, con ottimi risultati conseguiti nelle granfondo. “Un anno e mezzo fa ho avuto l’opportunità di gareggiare tra le Elite – ci racconta dopo il traguardo – e ricordo ancora che alla mia prima gara non pensavo di riuscire a finire la corsa. Invece questa stagione è andata meglio di quanto pensassi”.

“Essere qui è davvero un sogno – prosegue la Magnaldi – è stata una vera emozione avere la possibilità di gareggiare al fianco di queste ragazze ed è stato un onore essere di appoggio alle mie compagne. Ho cercato di fare del mio meglio, sapevamo già dopo la crono che la nazionale olandese era quasi imbattibile, però abbiamo lavorato bene e alla fine è arrivato questo bellissimo bronzo per Tatiana. Siamo davvero tutte molto felici per lei”.

INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
DANILO DI LUCA BANNER BLOG
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
Banner dentro Notizia Assos
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG

 

A cura di Carlo Gugliotta, inviato a Innsbruck per InBici Magazine

Condividi
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
DANILO DI LUCA BANNER BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
Banner dentro Notizia Assos
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG

Ti potrebbero Interessare

VIVIANI: “LASCIARE IL GIRO È DOLOROSO, MA LA MIA TESTA NON C’ERA PIÙ”

Elia Viviani spiega le ragioni che lo hanno spinto a lasciare il Giro d’Italia al …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *