LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
SFONDO ASSOS
SFONDO BANNER CHARLY GAUL
INBICI STORE BANNER TOP NERO
INBICI STORE BANNER TOP
Home > gn > LA KATUSHA-ALPECIN CHIUDE I BATTENTI, NON SARA’ IN GRUPPO NEL 2020
National Championship Italy 2019 - Men Road Race - Borgo Val di Taro - Compiano 227 km - 30/06/2019 - Matteo Fabbro (ITA - Team Katusha - Alpecin) - photo Dario Belingheri/BettiniPhoto©2019

LA KATUSHA-ALPECIN CHIUDE I BATTENTI, NON SARA’ IN GRUPPO NEL 2020


Il 2019 è l’ultimo anno di attività del Team Katusha-Alpecin, formazione svizzera con sponsor principale russo. La dirigenza del team ha informato ieri tutti i propri corridori che per la prossima stagione sono liberi di cercare un’altra sistemazione, notizia che anticipa quindi l’ufficialità della chiusura.

Il Team Katusha aveva iniziato la propria attività nel 2009 ed è nata dalle ceneri della vecchia Tinkoff, attiva dal 2006 al 2008 prima di interrompere la sponsorizzazione e rientrare con la Saxo Bank.

Per il 2020, tuttavia, non è ancora detta l’ultima parola. Canyon, azienda che fornisce le bici alla formazione World Tour, potrebbe spingere la società di gestione dell’attuale Team Katusha-Alpecin a cercare di portare avanti una fusione con la Corendon-Circus di Mathieu Van Der Poel, legato anche personalmente a un contratto con Canyon. E’ difficile, però, dire se la squadra possa militare nella categoria World Tour.

Ricordiamo che nell’attuale Team Katusha-Alpecin militano due corridori italiani: Matteo Fabbro ed Enrico Battaglin.

 

A cura di Carlo Gugliotta per InBici Magazine

Condividi
SELLE SMP BLOG + DENTRO NOTIZIE
DANILO DI LUCA BANNER BLOG
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
PISSEI BANNER BLOG + DENTRO NOTIZIE 12 LUGLIO
Banner dentro Notizia Assos
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS

Ti potrebbero Interessare

TOUR OF QINGHAI LAKE – TAPPA AD AGUIRRE, NUOVO LEADER IL COLOMBIANO CHALAPUD

Ricardo Aguirre si aggiudica la quarta tappa del Qinghai Lake. Il corridore della Interpro Cycling Academy trionfa dopo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *