SFONDO ASSOS
MAGNETC DAYS 2 TOP BANNER

LA SQUADRA DI FLOYD LANDIS CHIUDE DOPO UNA SOLA STAGIONE

Giornalista del sito internet www.inbici.net. Giornalista e scrittore, dei libri "Pedalare nel fango", "Due pedali per volare" e "Giro delle Fiandre, la classica dei tifosi"


365 giorni fa, Floyd Landis annunciava al mondo la nascita di un piccolo team Continental da lui creato, con sede in Canada, al fine di permettere ai giovani ciclisti americani di avere una possibilità in più per farsi notare nel mondo del professionismo. Oggi, un anno dopo quell’annuncio, la Floyd’s Pro Cycling chiude definitivamente i battenti.

La squadra è stata finanziata con i soldi che Floyd Landis ha intascato in seguito alla causa contro Lance Armstrong, suo ex compagno di squadra prima del tanto discusso Tour de France 2006, vinto da Landis con titolo revocato successivamente per utilizzo di sostanze dopanti.

Molto clamore aveva suscitato anche l’annuncio dello sponsor principale di questa piccola squadra, che era un negozio di prodotti a base di cannabis.

Fonti americane hanno reso noto che Landis non continuerà ad investire nella squadra da lui creata, e il management non è riuscito a trovare un nuovo partner per il 2020. Di conseguenza, l’avventura finisce qui.

La Floyd’s Pro Cycling era composta da 12 corridori. Senza dubbio, il più famoso della squadra era il campione nazionale rumeno Serghei Țvetcov, unico corridore europeo della squadra, con un passato nel Team Androni Giocattoli. Nel 2019, il team ha ottenuto 10 vittorie tra Stati Uniti, Canada e Taiwan.

A cura di Carlo Gugliotta per InBici Magazine

Giornalista del sito internet www.inbici.net. Giornalista e scrittore, dei libri "Pedalare nel fango", "Due pedali per volare" e "Giro delle Fiandre, la classica dei tifosi"

KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
Shimano Banner archivio Blog
INBICI STORE BANNER NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *