SFONDO ASSOS
MAGNETC DAYS 2 TOP BANNER
Foto Gian Mattia D'Alberto - LaPresse 09 ottobre 2020 Italia Sport Ciclismo Giro d'Italia 2020 - edizione 103 - Tappa 7 - Da Matera a Brindisi (km 143) Nella foto: Arnaud DŽmare (Groupama - FDJ), vincitore di tappa Photo Gian Mattia D'Alberto - LaPresse October 09, 2020 Italy Sport Cycling Giro d'Italia 2020 - 103th edition - Stage 7 - from Matera to Brindisi In the pic: Arnaud DŽmare (Groupama - FDJ), winner of the stage

LA VITTORIA DI DEMARE E’ DA RECORD: TAPPA A 51,234 KM/H!


Con 51,234 km/h di media questa è stata la tappa in linea più veloce nella storia del Giro d’Italia. Il record precedente appartenva alla San Vito di Cadore-Vedelago del 2012 (49,429 km/h) vinta da Andrea Guardini.

KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
Shimano Banner archivio Blog
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
CICLOPROMOCOMPONENTS  BANNER BLOG NEWS

Il vincitore di tappa Arnaud Démare ha affermato: “È stata una volata vera e l’abbiamo vinta con autorità, grazie alla nostra forza collettiva. Guarnieri mi ha tenuto in posizione quando l’UAE Team Emirates ha cercato di mettere il suo treno davanti al nostro e poi mi ha lanciato alla perfezione. Il mio compagno di squadra Sinkeldam ha avuto un problema meccanico all’ultimo chilometro e ci sono voluti solo 200 metri per riorganizzarci con Scotson che ha preso il suo posto. Anche Konovalovas ha svolto una parte fondamentale nel finale nonostante l’enorme lavoro fatto già in precedenza. Una volata gomito a gomito con i migliori sprinters al termine di una tappa velocissima. Che bello correre e vincere così!”.

Foto Gian Mattia D’Alberto – LaPresse 09 ottobre 2020 Italia Sport Ciclismo Giro d’Italia 2020 – edizione 103 – Tappa 7 – Da Matera a Brindisi (km 143) Nella foto: Jo‹o Almeida (Deceuninck – Quick – Step) , maglia rosa Photo Gian Mattia D’Alberto – LaPresse October 09, 2020 Italy Sport Cycling Giro d’Italia 2020 – 103th edition – Stage 7 – from Matera to Brindisi In the pic: Jo‹o Almeida (Deceuninck – Quick – Step) , pink jersey

La Maglia Rosa João Almeida: “È stata una frazione veramente veloce. Ci sono stati vari ventagli ma per fortuna ho una squadra forte ed esperta per queste situazioni. Devo dire grazie anche a corridori come Keisse per il costante aiuto e supporto. La parte finale della tappa è stata ancora più veloce, ho cercato di correre davanti per evitare rischi”.

Shimano Banner archivio Blog
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
CICLOPROMOCOMPONENTS  BANNER BLOG NEWS

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *