SFONDO ASSOS
MAGNETC DAYS 3 TOP BANNER
MAGNETC DAYS 2 TOP BANNER
MAGNETIC DAYS 1 TOP BANNER
Home > G News > L’INTERVISTA – BETTIOL: “NON VEDO L’ORA DI TORNARE A CORRERE IN BELGIO”
Alberto Bettiol Conferenza Stampa in FSA - Busnago - 15/11/2019 - Alberto Bettiol (ITA - EF Education First) - photo Luca Bettini/BettiniPhoto©2019

L’INTERVISTA – BETTIOL: “NON VEDO L’ORA DI TORNARE A CORRERE IN BELGIO”

Giornalista Sportivo, esperto di ciclismo professionistico e inviato speciale per Inbici Magazine


Dopo la vittoria del Giro delle Fiandre nella passata stagione, Alberto Bettiol è diventato uno dei punti di riferimento del ciclismo italiano. Lo scorso aprile la gioia maggiore della sua carriera, questo aprile invece il secondo mese di stop forzato a causa della pandemia.

BIVILLAGE BANNER BLOG + DENTRO NEWS
ALKA SPORT BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIA
ESCALATE BANNER ARCHIVIO BLOG + DENTRO NEWS
Shimano Banner archivio Blog
NOT ONLY BIKE BANNER NEWS+DENTRO NOTIZIA
GSG BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIE
ROTO BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE

Il corridore toscano inizia proprio raccontando del periodo trascorso durante questo evento che ha colto all’improvviso tutto il mondo: “In Svizzera, dove ora abito, c’è stato un lockdown più moderato rispetto all’Italia e quindi sono riuscito ad uscire in bici con i miei compagni ticinesi. Ho sentito la mancanza della famiglia che essendo in Toscana non ho potuto andare a trovare. Non sono uno a cui piace cambiare programma improvvisamente ma purtroppo questo virus ha sconvolto tutto il mondo e ho dovuto adeguarmi. Speriamo ora finalmente di ripartire”.

Giro delle Fiandre 2019 – Tour des Flandres – Ronde van Vlaanderen – Antwerp – Oudenaarde 270 km – 07/04/2019 – Kasper Asgreen (DEN – Team Deceuninck – Quick Step) – Alberto Bettiol (ITA -Team EF Education First) – Alexander Kristoff (NOR – UAE Team Emirates) – photo Tim van Wichelen/CV/BettiniPhoto©2018

Dopo il successo al Fiandre quali cambiamenti hai avvertito?

“Noto che la gente mi segue di più, magari anche con ammirazione, io però principalmente mi ritengo, come la maggior parte della gente, una persona semplice a cui piace scherzare e stare in compagnia degli amici. Per questo ho un buon rapporto con i miei colleghi e con Vincenzo Nibali. Pur correndo in squadre differenti ci alleniamo e ci aiutiamo a vicenda; questo è anche un po’ il bello del nostro sport”.

Hai già programmato con il Team le gare a cui parteciperai nei prossimi mesi?

“La squadra va molto cauta nel fare i programmi per questa stagione, attualmente ho nei piani il partecipare alle Strade Bianche, alla Sanremo e poi al Lombardia. Non dovrei essere al via del Tour de France invece. Vedremo comunque gara dopo gara, l’azienda E.F. è molto attenta nella tutela dei propri dipendenti e di conseguenza anche il team mette la nostra salute al primo posto”.

Il nostro inviato Davide Pegurri intervista Alberto Bettiol in altura presso l’Hotel La Tea a Livigno

A tuo parere, una stagione concentrata in tre mesi, quali sorprese riserverà?

“Correre tanto e in maniera ravvicinata ti concede poco tempo per programmare. Bisognerà andare a tutta dal primo giorno all’ultimo e sarà interessante vedere la lotta per i Grandi Giri. I corridori saranno più freschi, senza avere alle spalle già molte corse nelle gambe. Secondo me i valori si appiattiranno tanto, considerando anche l’attitudine differente dei ciclisti ai vari mesi dell’anno e al clima. Certo è che i campioni saranno sicuramente li davanti”.

Considerando la passione ciclistica dei belgi, pensi ogni tanto all’accoglienza che ti riserveranno quando tornerai a correre sulle loro strade?

“Non vedo l’ora di tornare in Belgio, anche perché dopo aprile dello scorso anno non sono più tornato. Devo ancora parlare con il team ma probabilmente sarò al via del Giro delle Fiandre. Voglio riassaporare anche il tifo del pubblico fiammingo, lì tutti scendono in strada per incitarti, indipendentemente dalla squadra o dalla nazionalità”.

Giro delle Fiandre 2019 Women – Tour des Flandres – Ronde van Vlaanderen – Oudenaarde – Oudenaarde 159 km – 07/04/2019 – Alberto Bettiol (ITA – EF Education First) – photo Nico Vereecken/PN/BettiniPhoto©2018

Quali obiettivi e quali successi vorresti raggiungere in questa o nelle stagioni a venire?

“Ora rimango concentrato per puntare a vincere più corse possibili. Il primo obiettivo è quello di rimanere sempre davanti per giocarmi le mie carte. Poi, anche se per me è difficile pensare a corse più emozionanti di quella che ho vinto lo scorso anno, mi piacerebbe alzare le braccia al cielo a un campionato del mondo o alle Strade Bianche, la mia gara di casa”.

Condividi:

Giornalista Sportivo, esperto di ciclismo professionistico e inviato speciale per Inbici Magazine

GSG BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIE
Shimano Banner archivio Blog
ROTO BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
BIVILLAGE BANNER BLOG + DENTRO NEWS
NOT ONLY BIKE BANNER NEWS+DENTRO NOTIZIA
ESCALATE BANNER ARCHIVIO BLOG + DENTRO NEWS
ALKA SPORT BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *