SFONDO ASSOS
venerdì , 23 Agosto 2019
INBICI STORE BANNER TOP NERO
INBICI STORE BANNER TOP
Home > gn > MILANO-SANREMO: ALAPHILIPPE VINCE LA SUA PRIMA CLASSICA MONUMENTO!
Milano Sanremo 2019 - 110th Edition - Milano - Sanremo 291 km - 23/03/201 - Julian Alaphilippe (FRA - Deceuninck - Quick Step) - photo Luca Bettini/BettiniPhoto©2018

MILANO-SANREMO: ALAPHILIPPE VINCE LA SUA PRIMA CLASSICA MONUMENTO!


Era il grande favorito della vigilia insieme a Elia Viviani e ce l’ha fatta: il francese Julian Alaphilippe trionfa alla 110/a edizione della Milano-Sanremo al termine di una volata lunghissima e incerta fino all’ultimo metro, come nella tradizione della Classicissima. Sul podio salgono Oliver Naesen (Ag2R La Mondiale) e Michal Kwiatkowski (Team Sky).

La corsa è stata animata fin dal mattino da una fuga molto ben nutrita. Nel drappello dei fuggitivi c’erano Fausto Masnada (Androni Sidermec), Mirco Maestri e Alessandro Tonelli (Bardiani CSF), Guy Sagiv (Israel Academy), Luca Raggio e Sebastian Schonberger (Neri Sottoli Selle Italia KTM), Jonas Henttala, Andrea Peron, Charles Planet e Umberto Poli (Novo Nordisk).

La gara è però esplosa definitivamente sulla Cipressa, quando è stato ripreso Fausto Masnada, l’ultimo fuggitivo del mattino. La salita non ha fatto sconquassi in gruppo, ma sulla discesa si è lanciato a folle velocità Niccolò Bonifazio (Direct Energie). Il suo tentativo viene annullato sul Poggio, dove Elia Viviani (Deceuninck-Quick Step) è apparso fin da subito abbastanza indietro. I suoi compagni di squadra fanno un grande lavoro e alla fine della salita va via una fuga con tutti i corridori che si giocano la Milano-Sanremo.

Poco prima dell’ultimo chilometro Matteo Trentin (Mitchelton-Scott) lancia un attacco violentissimo, ma viene annullato negli ultimi 800 metri. Nel finale Matej Mohoric (Team Bahrain Merida) è il primo a sprintare, Alaphilippe riesce a rimanergli a ruota e lo supera negli ultimi metri.

Peter Sagan, non apparso in grande condizione nelle gare di avvicinamento alla Sanremo, ha ottenuto la quarta posizione dopo aver corso davvero bene, ma nel finale non è riuscito a sprintare nel modo migliore, senza riuscire ad accodarsi alla ruota di Alaphilippe. Mohoric chiude quinto davanti a Wout Van Aert (Jumbo Visma), mentre il campione del mondo Alejandro Valverde, che ha corso davvero bene pur partendo a fari spenti, è settimo al traguardo.

Migliore degli italiani è Vincenzo Nibali (Team Bahrain Merida), ottavo, con Matteo Trentin decimo.

 

ORDINE DI ARRIVO – 110/a MILANO-SANREMO, 291 KM:

1 ALAPHILIPPE Julian Deceuninck – Quick Step 6h40’14”
2 NAESEN Oliver AG2R La Mondiale
3 KWIATKOWSKI Michał Team Sky
4 SAGAN Peter BORA – hansgrohe
5 MOHORIČ Matej Bahrain Merida
6 VAN AERT Wout Team Jumbo-Visma
7 VALVERDE Alejandro Movistar Team
8 NIBALI Vincenzo Bahrain Merida
9 CLARKE Simon EF Education First
10 TRENTIN Matteo Mitchelton-Scott

 

A cura di Carlo Gugliotta per InBici Magazine

 

ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
Banner dentro Notizia Assos
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
PISSEI BANNER BLOG + DENTRO NOTIZIE 12 LUGLIO
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
ISTRIA Granfondo banner blog
Banner archivio Blog - Shimano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *