LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
SFONDO BANNER CHARLY GAUL
SFONDO ASSOS
TOP Shimano
Home > gn > MOSCON, E’ LA VERA RINASCITA. E ORA CON GRINTA AL MONDIALE
Criterium du Dauphine 2018 - 70th Edition - 7th stage Moutiers - Saint Gervais Mont Blanc 129 km - 10/06/2018 - Gianni Moscon (ITA - Team Sky)- photo Luca Bettini/BettiniPhoto©2018

MOSCON, E’ LA VERA RINASCITA. E ORA CON GRINTA AL MONDIALE

Gianni Moscon è un corridore ritrovato. La vittoria ottenuta alla Coppa Agostoni quest’oggi vale molto più di un successo qualsiasi: Gianni è stato sospeso dal Team Sky nel bel mezzo del Tour de France, la corsa più importante al mondo, dopo un avvio di stagione nel quale non era riuscito a brillare (la Sky aveva puntato su di lui per le classiche del pavè, ma i risultati non sono stati dei migliori). Due batoste del genere, una sportiva in primavera e l’altra morale nel mese di luglio, avrebbero messo ko chiunque. 

Tutti tranne Gianni Moscon. E in questo suo modo di affrontare la squalifica, concentrandosi soprattutto sul rientro e sull’opportunità di potersi giocare un posto in azzurro, ha dimostrato di avere davvero non solo le gambe, ma anche la testa del campione. 

Adesso Davide Cassani potrà davvero contare su un uomo-squadra perfetto al fianco di Vincenzo Nibali durante il prossimo mondiale di Innsbruck. Gianni si è trasferito da poco da quelle parti, ha già testato più volte il circuito iridato ed è pronto per disputare un grande mondiale. Questa è la (ri)partenza giusta di un corridore che potrà regalarci delle grandi soddisfazioni. 

 

A cura di Carlo Gugliotta per InBici Magazine

Condividi
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
Banner dentro Notizia Assos
DANILO DI LUCA BANNER BLOG

Ti potrebbero Interessare

GIRO. CESARE BENEDETTI VINCE A PINEROLO, POLANC CONQUISTA LA ROSA

Una grande vittoria dopo una vita da gregario. Cesare Benedetti (Bora-hansgrohe) conquista la Cuneo-Pinerolo, tappa …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *