SFONDO ASSOS
venerdì , 18 Ottobre 2019
INBICI TOP CHALLENGE BANNER TOP
INBICI STORE BANNER BIANCO TOP
Home > gn > NEW YORK, CONTROLLO FUORI COMPETIZIONE ALLA GRANFONDO: DUE POSITIVI ALL’EPO

NEW YORK, CONTROLLO FUORI COMPETIZIONE ALLA GRANFONDO: DUE POSITIVI ALL’EPO


Due cicloamatori che lo scorso 19 maggio hanno preso parte alla Campagnolo Granfondo New York sono risultati positivi all’Epo. La notizia è stata resa nota attraverso un comunicato stampa ufficiale della manifestazione, nel quale viene spiegato che i controlli antidoping sono stati effettuati “fuori competizione”, quindi prima della partenza della Granfondo.

Generalmente, i controlli antidoping fuori competizione vengono svolti sui corridori professionisti, ma per dichiarare una continua lotta al doping, il comitato organizzatore di Granfondo New York ha stabilito che fin dal 2012, anno della prima edizione della manifestazione, la maggior parte dei corridori qualificati per la manifestazione e che possono ambire alla vittoria di categoria devono essere controllati.

Il colombiano Felipe Mendez e l’argentino Gabriel Raff sono risultati positivi all’EPO durante questi controlli. Mentre si stava svolgendo il test antidoping, Mendez ha cercato di confondere la propria identità con quella del suo fratello gemello, che era iscritto alla gara, ma che non ha gareggiato. Poi, la mattina della gara, Mendez si è presentato alla partenza della gara con un chip “rotto”, che è stato interpretato come un tentativo di nascondere ulteriormente la sua identità. Mendez ha finito 71° in 4h51’39”, mentre Raff, ex triatleta professionista, ha terminato la gara al 25° posto in 4h31’10”.

I controlli sono stati effettuati su 60 corridori. Questi due partecipanti non potranno più prendere parte ad alcun evento che porta il nome di GFNY nel mondo: durante l’anno, infatti, sotto questo brand si svolgono numerose gare.

Uli Fluhme, CEO di GFNY, spiega: “Questi risultati mostrano che il test è necessario e che funziona, ma soprattutto che c’è un dato preoccupante: l’utilizzo di sostanze dopanti nel mondo amatoriale. I costi dei testi superano i 15.000 dollari ogni anno, ma è una scelta che continueremo a portare avanti”.

 

A cura di Carlo Gugliotta per InBici Magazine

 

ISTRIA Granfondo banner blog
Banner dentro Notizia Assos
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
INBICI TOP CHALLENGE 2020 BLOG + NOTIZIE
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
BANNER PISSEI BLOG + DENTRO NOTIZIE SETTEMBRE
Banner archivio Blog - Shimano
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *