SFONDO ASSOS
Sfondo Assos
SFONDO COSMOBIKE
SFONDO GIRO DI SARDEGNA 2
SFONDO GIRO DI SARDEGNA
TOP Shimano
Assos Top
Home > gn > NIBALI DOVRA’ OPERARSI. OBIETTIVO: ACCELERARE I TEMPI DI RECUPERO
Tour de France 2018 - 105th Edition - 12th stage Bourg Saint Maurice Les Arcs - Alpe d'Huez 175 km - 19/07/2018 - Vincenzo Nibali (ITA - Bahrain - Merida) - photo Luca Bettini/BettiniPhoto©2018

NIBALI DOVRA’ OPERARSI. OBIETTIVO: ACCELERARE I TEMPI DI RECUPERO

Il team Bahrain Merida ha comunicato ufficialmente che Vincenzo Nibali dovrà operarsi: in seguito alla caduta occorsa al Tour de France, nella tappa dell’Alpe d’Huez, lo Squalo dello Stretto non ha ancora recuperato completamente dal problema alla vertebra, e così la prossima settimana dovrà essere operato in Italia.

Nel comunicato stampa, il Team Bahrain Merida scrive: “Vincenzo Nibali subirà un intervento chirurgico per il trattamento della decima frattura della vertebra toracica, subentrata in seguito all’incidente nella tappa 12 del Tour de France di giovedì 19 luglio.

BANNER Dentro Notizie SMP
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2

Dopo aver consultato lo staff medico del team e varispecialisti, e dopo un attento esame delle condizioni cliniche dell’atleta e delle prospettive future, il corridore e la squadra hanno deciso di accettare l’intervento di vertebroplastica percutanea. La procedura si svolgerà la prossima settimana in Italia”. A spiegare tutto questo è il dottor Emilio Magni.

E’ molto probabile che l’intervento sia stato deciso al fine di accelerare i tempi di recupero ed essere al via della Vuelta e del mondiale.

 

A cura di Carlo Gugliotta per InBici magazine

Condividi
Banner dentro Notizia Assos
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
BANNER Dentro Notizie SMP

Ti potrebbero Interessare

ASD CICLI COPPARO : IL RUGGITO DI GIAMPAOLO BUSBANI

Fino al 2009 è stato un calciatore, avendo militato in Prima e Seconda Categoria e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *