SFONDO ASSOS
INBICI STORE BANNER TOP NERO
INBICI STORE BANNER BIANCO TOP
Home > G News > NIZZOLO: “LA CONDIZIONE E’ OTTIMA, ASGREEN E’ STATO STREPITOSO”
Kuurne-Bruxelles-Kuurne 2020 - 72nd Edition - Kuurne- Kuurne 201 km - 01/03/2020 - Giacomo Nizzolo (ITA - NTT Pro Cycling) - photo Dion Kerckhoffs//CV/BettiniPhoto©2020

NIZZOLO: “LA CONDIZIONE E’ OTTIMA, ASGREEN E’ STATO STREPITOSO”

Direttore del sito InBici.net e conduttore della trasmissione radiofonica Ultimo Chilometro, inviato per le principali gare internazionali di ciclismo su strada, autore dei libri "Pedalare nel fango", "Due pedali per volare" e "Giro delle Fiandre, la classica dei tifosi"


Kuurne (Belgio) – Giacomo Nizzolo ha respirato il profumo del successo alla Kuurne-Brussel-Kuurne, ma per soli tre secondi ha dovuto cedere il passo a Kasper Asgreen: “Sicuramente è stato molto bravo – ammette dopo il traguardo il corridore della NTT Pro Cycling – posso dire, da parte mia, che non è mai bello vincere la volata dei battuti, però Asgreen è stato fortissimo, quindi bisogna fargli i complimenti”.

Il piazzamento di quest’oggi conferma come Nizzolo stia attraversando davvero un ottimo periodo di forma, con la vittoria ottenuta a gennaio in una tappa del Tour Down Under e vari piazzamenti ottenuti sia in Australia che in Francia. “Mi sono sentito bene fin dalla partenza – spiega il corridore lombardo – insieme alla squadra abbiamo preso la decisione di non correre ieri alla Omloop Het Nieuwsblad per presentarmi al meglio oggi, ed è stata una scelta giusta”.

Kuurne-Bruxelles-Kuurne 2020 – 72nd Edition – Kuurne- Kuurne 201 km – 01/03/2020 – Giacomo Nizzolo (ITA – NTT Pro Cycling) – Kasper Asgreen (DEN – Deceuninck – Quick Step) – Alexander Kristoff (NOR – UAE – Team Emirates) – photo Peter De Voecht/PN/BettiniPhoto©2020

I piazzamenti e la vittoria ottenuta al Tour Down Under sono segno del fatto che il portacolori della NTT Pro Cycling ha svolto un ottimo lavoro in inverno: “Finalmente ho potuto trascorrere dei mesi sereni. Erano tre anni che nel periodo invernale non riuscivo ad allenarmi bene a causa di infortuni e di altri problemi. Sto dimostrando di essere sempre più competitivo, l’importante è andare avanti mantenendo questa condizione”.

ESCALATE BANNER ARCHIVIO BLOG + DENTRO NEWS
DIPA ABBIGLIAMENTO NERO BANNER BLOG
BELTRAMI TSA BLOG NEWS
GSG BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIE
BIVILLAGE BANNER BLOG + DENTRO NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
Banner archivio Blog - Shimano
ROTO BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
ALKA SPORT BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIA
NOT ONLY BIKE BANNER NEWS+DENTRO NOTIZIA

Per l’ex campione d’Italia questo è il primo piazzamento di prestigio in una corsa sul pavè, ma Nizzolo rifiuta l’idea di essere un uomo adatto alle grandi classiche del Nord: “Giro delle Fiandre e Parigi-Roubaix sono troppo dure per le mie caratteristiche. Sicuramente questo tipo di tracciato è più vicino alle mie caratteristiche, perché ha degli strappi in pavè non vicini al traguardo. Però è bello vedere che quando non ho intoppi fisici riesco ad essere competitivo fino alla fine”.

Condividi:

Direttore del sito InBici.net e conduttore della trasmissione radiofonica Ultimo Chilometro, inviato per le principali gare internazionali di ciclismo su strada, autore dei libri "Pedalare nel fango", "Due pedali per volare" e "Giro delle Fiandre, la classica dei tifosi"

ROTO BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
BELTRAMI TSA BLOG NEWS
GSG BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIE
Banner archivio Blog - Shimano
ALKA SPORT BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIA
BIVILLAGE BANNER BLOG + DENTRO NEWS
ESCALATE BANNER ARCHIVIO BLOG + DENTRO NEWS
NOT ONLY BIKE BANNER NEWS+DENTRO NOTIZIA
DIPA ABBIGLIAMENTO NERO BANNER BLOG
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *