MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
MAGNETC DAYS 2 TOP BANNER
Kuurne-Bruxelles-Kuurne 2020 - 72nd Edition - Kuurne- Kuurne 201 km - 01/03/2020 - Giacomo Nizzolo (ITA - NTT Pro Cycling) - photo Dion Kerckhoffs//CV/BettiniPhoto©2020

NIZZOLO: “LA CONDIZIONE E’ OTTIMA, ASGREEN E’ STATO STREPITOSO”

Giornalista del sito internet www.inbici.net. Giornalista e scrittore, dei libri "Pedalare nel fango", "Due pedali per volare" e "Giro delle Fiandre, la classica dei tifosi"


Kuurne (Belgio) – Giacomo Nizzolo ha respirato il profumo del successo alla Kuurne-Brussel-Kuurne, ma per soli tre secondi ha dovuto cedere il passo a Kasper Asgreen: “Sicuramente è stato molto bravo – ammette dopo il traguardo il corridore della NTT Pro Cycling – posso dire, da parte mia, che non è mai bello vincere la volata dei battuti, però Asgreen è stato fortissimo, quindi bisogna fargli i complimenti”.

Il piazzamento di quest’oggi conferma come Nizzolo stia attraversando davvero un ottimo periodo di forma, con la vittoria ottenuta a gennaio in una tappa del Tour Down Under e vari piazzamenti ottenuti sia in Australia che in Francia. “Mi sono sentito bene fin dalla partenza – spiega il corridore lombardo – insieme alla squadra abbiamo preso la decisione di non correre ieri alla Omloop Het Nieuwsblad per presentarmi al meglio oggi, ed è stata una scelta giusta”.

Kuurne-Bruxelles-Kuurne 2020 – 72nd Edition – Kuurne- Kuurne 201 km – 01/03/2020 – Giacomo Nizzolo (ITA – NTT Pro Cycling) – Kasper Asgreen (DEN – Deceuninck – Quick Step) – Alexander Kristoff (NOR – UAE – Team Emirates) – photo Peter De Voecht/PN/BettiniPhoto©2020

I piazzamenti e la vittoria ottenuta al Tour Down Under sono segno del fatto che il portacolori della NTT Pro Cycling ha svolto un ottimo lavoro in inverno: “Finalmente ho potuto trascorrere dei mesi sereni. Erano tre anni che nel periodo invernale non riuscivo ad allenarmi bene a causa di infortuni e di altri problemi. Sto dimostrando di essere sempre più competitivo, l’importante è andare avanti mantenendo questa condizione”.

INBICI STORE BANNER NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS

Per l’ex campione d’Italia questo è il primo piazzamento di prestigio in una corsa sul pavè, ma Nizzolo rifiuta l’idea di essere un uomo adatto alle grandi classiche del Nord: “Giro delle Fiandre e Parigi-Roubaix sono troppo dure per le mie caratteristiche. Sicuramente questo tipo di tracciato è più vicino alle mie caratteristiche, perché ha degli strappi in pavè non vicini al traguardo. Però è bello vedere che quando non ho intoppi fisici riesco ad essere competitivo fino alla fine”.

Giornalista del sito internet www.inbici.net. Giornalista e scrittore, dei libri "Pedalare nel fango", "Due pedali per volare" e "Giro delle Fiandre, la classica dei tifosi"

INBICI STORE BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *