SFONDO ASSOS
MAGNETIC DAYS 1 TOP BANNER

PREIDLER CONFESSA IL DOPING EMATICO, COSA SUCCEDERA’ AL MPCC?

Giornalista del sito internet www.inbici.net. Giornalista e scrittore, dei libri "Pedalare nel fango", "Due pedali per volare" e "Giro delle Fiandre, la classica dei tifosi"


Georg Preidler ha confessato, domenica scorsa, l’utilizzo di sostanze dopanti e si è costituito alla polizia.

Il mondiale di sci di fondo a Seefeld in Tirol ha scoperchiato un vero e proprio Vaso di Pandora, con il doping ematico che ha coinvolto gli austriaci sia nello sci di fondo che nel ciclismo, compreso l’ex corridore della Bmc Stefan Denifl, che aveva rinunciato al rinnovo del contratto a inizio stagione.

La confessione di Preidler porta però a un altro problema: come fa notare Claudio Ghisalberti sulla Gazzetta dello Sport, questo austriaco non è un corridore qualsiasi, ma appartiene alla Groupama-FDJ di Marc Madiot, il padre del Movimento Per un Ciclismo Credibile, quel movimento che stava già scricchiolando parecchio tempo fa dopo che molte formazioni importanti (Team Sky in primis) hanno deciso di abbandonarlo.

Georg Preidler, 28 anni, dopo le esperienze nel mondo Continental è approdato nel 2012 al Team Type 1 – Sanofi per poi passare nella squadra di Tom Dumoulin, che nel 2013 si chiamava Argos-Shimano, diventata poi Team Sunweb nel 2017. Dallo scorso anno è passato in un’altra formazione World Tour, la Groupama-FDJ.

“Perché ho fatto questo? Perché ci sono periodi in cui ti alleni ogni giorno e non fai nemmeno un progresso. Così, a un certo punto, vuoi di più, e il doping ematico non sembra nemmeno troppo complicato”, ha spiegato l’austriaco.

 

A cura di Carlo Gugliotta per InBici Magazine

Giornalista del sito internet www.inbici.net. Giornalista e scrittore, dei libri "Pedalare nel fango", "Due pedali per volare" e "Giro delle Fiandre, la classica dei tifosi"

Shimano Banner archivio Blog
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *