SFONDO ASSOS
MAGNETC DAYS 2 TOP BANNER
Home > G News > SAGAN: “IL CICLISMO SU STRADA E’ NOIOSO. SE ACCENDI LA TV A 100 KM DALL’ARRIVO TI ADDORMENTI”
Tour de France 2018 - 105th Edition - 2nd stage - Mouilleron-Saint-Germain - La Roche-sur-Yon 182.5 km - 08/07/2018 - Peter Sagan (SVK - Bora - Hansgrohe) - photo Vincent Kalut/PN/BettiniPhoto©2018

SAGAN: “IL CICLISMO SU STRADA E’ NOIOSO. SE ACCENDI LA TV A 100 KM DALL’ARRIVO TI ADDORMENTI”

Direttore del sito InBici.net e conduttore della trasmissione radiofonica Ultimo Chilometro, inviato per le principali gare internazionali di ciclismo su strada, autore dei libri "Pedalare nel fango", "Due pedali per volare" e "Giro delle Fiandre, la classica dei tifosi"


In un’intervista rilasciata al quotidiano spagnolo El Paìs, il campione del mondo Peter Sagan spiega che correre una gara di ciclismo è ben diversa dall’affrontarla in bici: “Se guardo una corsa di 200 km in tv e accendo il televisore a 100 km dall’arrivo, la corsa è sempre uguale. E lo è anche a 20 km dal traguardo. Ma dai meno cento ai meno 20 sono passate due ore senza che sia successo nulla”.

Il campione del mondo ammette di vedere “solo gli ultimi cinque chilometri” quando segue le corse da casa. “Se guardi gli ultimi 10 o 5 km tutto cambia a grande velocità – prosegue lo slovacco della Bora – Hansgrohe – ma se accendi la tv a 100 km dall’arrivo ti addormenti, no?”.

 

A cura di Carlo Gugliotta per InBici Magazine

Direttore del sito InBici.net e conduttore della trasmissione radiofonica Ultimo Chilometro, inviato per le principali gare internazionali di ciclismo su strada, autore dei libri "Pedalare nel fango", "Due pedali per volare" e "Giro delle Fiandre, la classica dei tifosi"

Shimano Banner archivio Blog
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
BIKE LIFE BANNER BLOG NEWS
GSG BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIE
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *