SFONDO ASSOS
LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
SFONDO BANNER CHARLY GAUL
TOP Shimano
Home > gn > SCHACHMANN, DAL TALLONE DISTRUTTO ALLA GLORIA
Giro dÕItalia 2018 - 101th Edition - 18th stage Abbiategrasso - Prato Nevoso 196 km - 24/05/2018 - Maximilian Schachmann (GER - QuickStep - Floors) - Mattia Cattaneo (ITA - Androni - Sidermec - Bottecchia) - Ruben Plaza (ISR - Israel Cycling Academy) - photo IlarioBiondi/BettiniPhoto©2018

SCHACHMANN, DAL TALLONE DISTRUTTO ALLA GLORIA


Magari oggi si parlerà poco di Maximilian Schachmann, visto che l’attenzione è tutta rivolta verso i corridori che lottano per conquistare la maglia rosa.

 

Però gli appassionati e gli esperti si devono segnare questo nome e ricordarselo per il futuro, perchè questo ragazzo tedesco, proveniente da Berlino, farà sicuramente parlare di sè. Nel frattempo, mentre aspetta una crescita che non sembra troppo lontana, si è tolto quella che è fino ad oggi la più importante soddisfazione della sua carriera, quella di vincere una tappa al Giro d’Italia. 

“Oggi sembrava una giornata ideale per le fughe, quindi volevo provarci – spiega il corridore della Quick Step al termine della tappa di Pratonevoso – sapevo di avere le gambe per fare lo scatto negli ultimi chilometri, quindi mi sono risparmiato per gli ultimi chilometri. Anche quando è rientrato Ruben Plaza ho mantenuto il controllo della situazione e non ho risposto agli scatti di Cattaneo perchè sapevo di avere le energie sufficienti per fare una bella azione poco prima della linea del traguardo”.

SELLE SMP BLOG + DENTRO NOTIZIE
DANILO DI LUCA BANNER BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
PISSEI BANNER BLOG+ NOTIZIE
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
Banner dentro Notizia Assos
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE

Maximilian Schachmann ha corso da dilettante fino al 2016 all’interno della Klein Konstantia, formazione Continental che fungeva da vivaio della Quick Step. L’anno seguente è stato ingaggiato dalla formazione di Patrick Lefevre e ha fatto vedere che ha tutti i numeri per poter primeggiare, un giorno, ma ha anche dovuto fare i conti con gli infortuni: al Tour de Pologne dello scorso anno ha rotto un tallone in 12 parti, gli è stato ricostruito dai medici che lo hanno operato ma una piccola parte non può essere sistemata. Ha ricominciato a pedalare facendo spinning, poi a dicembre è tornato a pedalare in sella alla propria bici: “Voglio ringraziare la mia ragazza, perchè in tutti questi anni ne ha viste tante e ne ha dovute sopportare molte. Quando ero dilettante mi sono detto: se non riesco ad andare bene nel ciclismo tornerò all’università. E invece sono qui”. In Italiana  festeggiare una vittoria al Giro d’Italia. Un sogno che tanti ragazzi di 24 anni hanno ancora nel proprio cassetto.

 

A cura di Carlo Gugliotta per InBici Magazine

Condividi
SELLE SMP BLOG + DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
DANILO DI LUCA BANNER BLOG
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
PISSEI BANNER BLOG+ NOTIZIE
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS

Ti potrebbero Interessare

MASTROMARCO SENSI NIBALI : LA MAGLIA VERDE DEI GPM AL GIRO U23 È DI FEDERICO ROSATI

Dopo la frazione odierna con arrivo sul Monte Amiata la maglia verde dei GPM è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *