SFONDO BANNER CHARLY GAUL
LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
SFONDO ASSOS
INBICI STORE BANNER TOP
INBICI STORE BANNER TOP NERO
Home > gn > SI POTRA’ ANDARE IN BICI CONTROMANO: ECCO IL NUOVO CODICE DELLA STRADA

SI POTRA’ ANDARE IN BICI CONTROMANO: ECCO IL NUOVO CODICE DELLA STRADA


Il governo di Lega e Movimento 5 Stelle sta discutendo in questi giorni l’approvazione del nuovo codice della strada, che dovrebbe entrare in vigore già da quest’anno. Tra i nuovi regolamenti ci sono delle novità molto interessanti per chi va in bicicletta: in modo particolare, una normativa prevede che i ciclisti possano pedalare anche contromano rispetto al senso di marcia delle auto. Questa possibilità verrà data ai ciclisti solo se pedaleranno su strade con un limite di 30 km/h.

Molto importante è anche la creazione di una corsia per chi va in bicicletta: ai semafori, dopo la linea di arresto delle automobili, ci sarà uno spazio dove i ciclisti potranno attendere il verde senza dover respirare lo smog delle auto. Una normativa simile c’è già in nazioni come la Gran Bretagna e l’Olanda.

I ciclisti potranno anche circolare nelle corsie ora riservate solo ai taxi e agli autobus e parcheggiare sui marciapiedi e all’interno delle zone pedonali.

Purtroppo, per ora, non è stato inserito nel nuovo codice della strada l’uso obbligatorio del casco, che resta comunque altamente raccomandato.

 

A cura di Carlo Gugliotta per InBici Magazine

Condividi
SELLE SMP BLOG + DENTRO NOTIZIE
PISSEI BANNER BLOG + DENTRO NOTIZIE 12 LUGLIO
DANILO DI LUCA BANNER BLOG
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
Banner dentro Notizia Assos
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER

Ti potrebbero Interessare

COBO SQUALIFICATO, VUELTA 2011 A FROOME. BRAILSFORD: “NON E’ IL PRIMO TRIONFO BRITANNICO NEI GT”

L’Unione Ciclistica Internazionale ha ufficialmente consegnato oggi a Chris Froome la vittoria della Vuelta 2011 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *