MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
MAGNETC DAYS 2 TOP BANNER
partenza granfondo 2019

SPORT AMATORIALE, POSSIBILE RIPRESA DAL 15 GIUGNO

Giornalista del sito internet www.inbici.net. Giornalista e scrittore, dei libri "Pedalare nel fango", "Due pedali per volare" e "Giro delle Fiandre, la classica dei tifosi"


“Mi auguro nel prossimo dpcm si possa aprire tutta la parte dello sport che è ancora ferma, quella amatoriale e di base, dalle partite di calcetto ai saggi di danza”.

KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
SCOTT BANNER NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
CICLOPROMO ELEVEN -  BANNER  BLOG POSIZIONE 1
UCI GRAN FONDO WORLD SERIES BANNER BLOG
Shimano Banner archivio Blog
CLIF BAR BELTRAMI - BLOG

Così il ministro dello sport Vincenzo Spadafora a Tg2 Post. “Se la curva del contagio continuerà a scendere credo che tutto ripartirà dal 15 giugno“.

Con il prossimo decreto dovrebbe quindi riprendere anche tutta l’attività amatoriale, compresa quella del ciclismo. Chiaramente, ci saranno dei rigidi protocolli sanitari da dover osservare, sia per gli organizzatori che per i partecipanti alle gare, ma è sicuramente un’ottima notizia per tutto il movimento sportivo che finalmente potrà ripartire.

Giornalista del sito internet www.inbici.net. Giornalista e scrittore, dei libri "Pedalare nel fango", "Due pedali per volare" e "Giro delle Fiandre, la classica dei tifosi"

KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
Shimano Banner archivio Blog
CLIF BAR BELTRAMI - BLOG
CICLOPROMO ELEVEN -  BANNER  BLOG POSIZIONE 1
SCOTT BANNER NEWS
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
UCI GRAN FONDO WORLD SERIES BANNER BLOG
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS

InBici Store

2 Commenti

  1. MICHELE SANCISI

    Penso che dare il via alle gare amatoriali sia da irresponsabili. Posso capire le gare dei professionisti e dilettanti ma il settore amatoriale per il 2020 dovrebbe accontentarsi di poter utilizzare la bici per gite fuoriporta e non pensare alle gare. Lo stesso vale per gli organizzatori che hanno tutto da perdere e nulla da guadagnare. Stop sopratutto al settore gran fondo dove si concentrano migliaia di persone in spazi ridottissimi rischiando di far ripartire contagi di massa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *