MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
DIPA BANNER TOP
CICLOPROMO CICLOPROMO LIMAR- BANNER TOP
Tour de France 2022 - 109th Edition - 7th stage Tomblaine - La Super Planche des Belles Filles 176 km - 08/07/2022 - Tadej Pogacar (SLO - UAE Team Emirates) - photo Luca Bettini/SprintCyclingAgency©2022

TOUR DE FRANCE 2022,TADEJ POGACAR : “OGGI ERA UNA GIORNATA SPECIALE PER ME, QUESTO OBIETTIVO NON POTEVO MANCARLO ”


Che classe, Tadej Pogacar. Lo sloveno della UAE Team Emirates si prende il secondo successo consecutivo al Tour de France 2022 trionfando ancora una volta alla Planche des Belles Filles, quest’oggi in versione ‘Super’ con l’ultimo chilometro in sterrato. 

Un successo arrivato negli ultimi metri, superando Jonas Vingegaard che aveva lanciato lo sprint facendo uno sforzo sovrumano per riprendere l’uomo della Jumbo-Visma. Ma oggi tutta la sua squadra è stata perfetta, approcciando al meglio la salita finale permettendo al proprio capitano di dare tutto negli ultimi due chilometri.

Tour de France 2022 – 109th Edition – 7th stage Tomblaine – La Super Planche des Belles Filles 176 km – 08/07/2022 – Tadej Pogacar (SLO – UAE Team Emirates) – Jonas Vingegaard (DEN – Team Jumbo – Visma) – Primoz Roglic (SLO – Team Jumbo – Visma) – Geraint Thomas (GBR – INEOS Grenadiers) – photo Luca Bettini/SprintCyclingAgency©2022

La tappa di quest’oggi è stato difficilissima – afferma Pogacar nelle interviste di rito post tappa – soprattutto quando Vingegaard ha provato lo scatto negli ultimi metri, ma dovevo farcela per il lavoro che la mia squadra aveva fatto per me. Oggi era una giornata speciale per me, c’era tutta la mia famiglia in cima alla salita, abbiamo aperto una fondazione contro il cancro oggi e volevo vincere. Ma ho dovuto dare tutto per poter raggiungere il mio avversario“.

Avevo da tempo in mente l’idea di voler vincere qui, e ho cercato di tenere sotto controllo la fuga assieme alla squadra, era un mio obiettivo di questo Tour“. Inevitabile una battuta su Vingegaard, che al momento sembra il suo avversario più accreditato: “È uno dei migliori scalatori al mondo, forse il migliore. Corridore solido e corre in una squadra molto competitiva. Ora ho 35”, ma nel ciclismo non si può mai sapere” conclude Pogacar.

A cura della redazione di Inbici Magazine e OA Sport partner– Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

SHIMANO 105 BANNER BLOG AGOSTO
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
SCOTT BANNER NEWS
CICLOPROMO MAXIXIS- BANNER SOPRA TOP NEWS
REVELETOR ALTO  BANNER NEWS 5
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
SHIMANO SELLA STEALTH DI PRO BIKE GEAR BANNER BLOG AGOSTO

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.