SFONDO ASSOS
MAGNETC DAYS 3 TOP BANNER
MAGNETC DAYS 2 TOP BANNER
MAGNETIC DAYS 1 TOP BANNER
Home > G News > TOUR DE FRANCE, PERCORSO TERZA TAPPA: TORNANO IN SCENA I VELOCISTI

TOUR DE FRANCE, PERCORSO TERZA TAPPA: TORNANO IN SCENA I VELOCISTI

Giornalista Sportivo, inviato speciale per Inbici Magazine


Terza tappa del Tour de France 2020, terza partenza da Nizza. Questa volta, però, la sede d’arrivo di tappa cambierà per iniziare il lungo viaggio attraverso la Francia che porterà fino a Parigi. 198 chilometri tra Nizza e Sisteron con una prima parte mossa che però non dovrebbe pregiudicare le possibilità dei velocisti, attesi protagonisti per giocarsi il successo di tappa.

Il percorso

GSG BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIE
Shimano Banner archivio Blog
BIVILLAGE BANNER BLOG + DENTRO NEWS
ESCALATE BANNER ARCHIVIO BLOG + DENTRO NEWS
NOT ONLY BIKE BANNER NEWS+DENTRO NOTIZIA
ROTO BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
ALKA SPORT BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIA

Come detto, la prima parte della corsa sarà mossa, con diversi mangia e bevi che però lasceranno spazio ad una cinquantina di chilometri molto agevoli nel finale. Il primo vero GPM al chilometro 55 con gli 8 chilometri del Col du Pilon, pedalabili ma non per questo banali con una pendenza media attorno al 5%. Nemmeno il tempo di respirare e poco dopo il gruppo affronterà il Col de la Faye, 5 chilometri con una pendenza media paragonabile a quella della salita appena precedente. Lo scollinamento è a quota 900 metri: dislivello già importante nei primi 63 chilometri considerando la partenza 24 metri sopra il livello del mare.

Da qui in avanti un tratto mosso fino all’imbocco del Col des Lèques, anch’esso di terza categoria: 7 chilometri al 5,4% di pendenza. Dalla vetta al traguardo mancheranno ancora 80 chilometri. Da qui ai meno 20, di fatto, tutta discesa (anche se per la maggior parte quasi impercettibile) intervallata solo dal breve Col de l’Orme, meno di 3 chilometri a 48 dall’arrivo sempre con pendenze che i corridori hanno già affrontato in precedenza. Il finale è molto veloce, con gli ultimi 12 chilometri privi di curve: qui i treni dei vari velocisti possono sviluppare grandissime velocità, con eventuali fuggitivi che potrebbero faticare e non poco per difendersi dal ritorno del gruppo in vista del traguardo di Sisteron.

L’altimetria

I favoriti

Inutile viaggiare troppo con l’immaginazione. Sulla carta, è una tappa per velocisti: unica incognita le salite della prima parte del percorso che potrebbero bagnare le polveri ad alcuni degli sprinter in gruppo, ma a parte quello non si prevedono scossoni. Dalla vigilia del Tour si attende la sfida tra Caleb Ewan (Lotto Soudal) e Sam Bennett (Deceuninck-QuickStep) ma nella prima frazione non sono riusciti a brillare. I grandi favoriti sono loro due, seguiti da diversi corridori che possono provare ad inserirsi.

A partire dal solito Peter Sagan (Bora-hansgrohe) alla ricerca dell’ennesima maglia verde della carriera, anche se fino ad ora non ha mostrato una condizione stellare. Non possiamo poi non citare gli azzurri Giacomo Nizzolo (NTT Pro Cycling) ed Elia Viviai (Cofidis), che per un motivo o nell’altro nella prima frazione non hanno potuto far vedere tutto il potenziale. La condizione, in ogni caso, pare sorregga entrambi,e quest’occasione è ghiotta quantomeno per provare a portare a casa un piazzamento di peso. Oltre a loro ci proveranno altri: Cees Bol (Sunweb), Mads Pedersen (Trek-Segafredo) ed Alexander Kristoff (UAE Emirates) solo per citare alcuni nomi.

Difficile ipotizzare una fuga all’arrivo: dati i pochi arrivi in volata previsti, le squadre dei velocisti faranno tutto ciò che possono per dare ai propri uomini veloci l’opportunità di puntare al successo di tappa.

Giornalista Sportivo, inviato speciale per Inbici Magazine

Shimano Banner archivio Blog
ROTO BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
ESCALATE BANNER ARCHIVIO BLOG + DENTRO NEWS
ALKA SPORT BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIA
BIVILLAGE BANNER BLOG + DENTRO NEWS
NOT ONLY BIKE BANNER NEWS+DENTRO NOTIZIA
GSG BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *