MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
DIPA BANNER TOP
CICLOPROMO MagicShine - BANNER TOP SETTEMBRE
Tour de l'Ain 2022 - 1 stage - Châtillon-Sur-Chalaronne - Val-Revermont 153 km - 09/08/2022 - Stan Van Tricht (BEL - Quick-Step Alpha Vinyl Team) Jake Stewart (GBR - Groupama - FDJ) Jason Tesson (FRA - St Michel - Auber93) - photo Tommaso Pelagalli/Sprint

TOUR DE L’AIN 2022: JAKE STEWART VINCE IN VOLATA LA PRIMA TAPPA 


In archivio la prima tappa del Tour de l’Ain, breve corsa a tappe in territorio francese. Al termine dei 152 km previsti dal percorso, è stato Jake Stewart ad alzare le braccia al cielo sul traguardo di Val Revermont. Il 22enne britannico della Groupama FDJ centra così il primo successo in carriera, facendo sue anche la Maglia Gialla e quella Bianca di miglior giovane.

Nelle prime fasi della corsa riescono ad avvantaggiarsi tre corridori che andranno a comporre la fuga di giornata: Tim Wellens della Lotto Soudal, Stefan Bissegger per la EF ed il giovane Mathis Lebeau della Nice Metropole. Il gruppo, spesso controllato dalla QuickStep Alpha Vinyl, non lascia mai grande spazio ai fuggitivi che raggiungono al massimo 4′ di margine.


Insoddisfatto dall’andatura dei compagni di avventura, lo svizzero Bissegger prova ad allungare su uno strappo, ma il gruppo richiude definitivamente all’interno degli ultimi 30 km. L’assenza di velocisti puri fa sì che nessuna squadra si prende realmente la responsabilità di tirare e tenere compatto il gruppo, che viene bersagliato da scatti e controscatti.

Tra i più attivi il francese Remi Cavagna della QuickStep, ma l’attacco più interessante viene portato da Nicolas Debeaumarché della St Michel – Auber93. Il francese viene raggiunto da Cristian Rodriguez della TotalEnergies e Anthony Delaplace della Arkea-Samsic. Il terzetto di testa ha però vita molto breve, raggiunto immediatamente dal gruppo sulla Côte de Plain Champ sotto la spinta della QuickStep.

Tour de l’Ain 2022 – 1 stage – Châtillon-Sur-Chalaronne – Val-Revermont 153 km – 09/08/2022 – Jake Stewart (GBR – Groupama – FDJ) Lars van den Berg (NED – Groupama – FDJ) – photo Tommaso Pelagalli/SprintCyclingAgency©2022

Il lavoro di Louis Vervaeke serve a lanciare l’attacco del Campione del Mondo Julian Alaphilippe che però non riesce a fare la differenza, stoppato da George Bennett della UAE e da un super Andrea Piccolo, all’esordio con la maglia EF. Proprio il giovanissimo azzurro tenta l’allungo in discesa causando un’importante frattura nel gruppo.

Negli ultimi 10 km ci provano in tantissimi, senza però ottenere alcun risultato se non quello di ricompattare il “peloton”. Da una situazione di grande confusione prova ad uscire ancora Remi Cavagna, lanciato dal connazionale Alaphilippe. La sparata del cronoman è importante, ma le sue speranze vengono spezzate a soli 100 metri dal traguardo. Dalla lunghissima volata esce vincitore il giovane britannico Jake Stewart, che riesce a rimontare negli ultimissimi centimetri sul francese Romain Cardis.

A cura della redazione di Inbici Magazine e OA Sport partner– Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
CICLOPROMO SETTEMBRE - BANNER SOPRA TOP NEWS
SCOTT BANNER NEWS
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
SHIMANO 105 BANNER BLOG AGOSTO
SHIMANO SELLA STEALTH DI PRO BIKE GEAR BANNER BLOG AGOSTO
BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY
REVELETOR ALTO  BANNER NEWS 5

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.