SFONDO ASSOS
sabato , 21 Settembre 2019
INBICI STORE BANNER TOP
INBICI STORE BANNER TOP NERO
Home > gn > TOUR OF TURKEY. FINETTO: “HO PROVATO A EVITARE LA VOLATA. ORA PENSIAMO ALLA TAPPA DI DOMANI”
Settimana Internazionale Coppi e Bartali 2019 - 34th Edition - 5th stage Fiorano Modenese - Sassuolo 153,4 km - 31/03/2019 - Mauro Finetto (ITA - Delko Marseille) - photo Dario Belingheri/BettiniPhoto©2019

TOUR OF TURKEY. FINETTO: “HO PROVATO A EVITARE LA VOLATA. ORA PENSIAMO ALLA TAPPA DI DOMANI”


Nel finale della quarta tappa del Tour of Turkey, Mauro Finetto ha provato a inventarsi qualcosa per evitare la volata. Dopo l’arrivo racconta del suo tentativo: “Sapevo che l’arrivo aveva questa piccola asperità, ho voluto tentare ma sapevo che sarebbe stato molto difficile. Ho cercato di fare il possibile per evitare la volata. Son partito molto lontano perché mancava più di un chilometro al traguardo e all’ultima curva ho ceduto”.

“Ora pensiamo alla tappa regina. – continua il corridore veneto – Avrei preferito sicuramente un Giro di Turchia più difficile dal punto di vista altimetrico, è troppo semplice per le mie caratteristiche, ma ho avuto delle ottime sensazioni. Peccato per la seconda tappa dove avrei potuto fare meglio”.

Finetto sa bene quali avversari tener d’occhio sulla salita di domani. “Non ci sono grandissimi scalatori e sarà importante tener duro. Tra gli uomini da controllare sicuramente Grosschartner, Kudus e Polanc che ha fatto bene anche al Giro di Sicilia”.

INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
ISTRIA Granfondo banner blog
Banner dentro Notizia Assos
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
PISSEI BANNER BLOG + DENTRO NOTIZIE 12 LUGLIO
Banner archivio Blog - Shimano

da Bursa, Davide Pegurri per InBici Magazine

Banner archivio Blog - Shimano
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
ISTRIA Granfondo banner blog
Banner dentro Notizia Assos
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
PISSEI BANNER BLOG + DENTRO NOTIZIE 12 LUGLIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *