SFONDO ASSOS
MAGNETC DAYS 2 TOP BANNER
Home > G News > VAN DER POEL: “HO SAPUTO ASPETTARE. VINCERE COSI E’ INCREDIBILE”
Giro delle Fiandre 2020 - Tour des Flandres - Ronde van Vlaanderen - Antwerp - Oudenaarde 243,3 km - 18/10/2020 - Mathieu Van Der Poel (NED - Alpecin - Fenix) - photo by Anton Vos/CV/BettiniPhoto©2020

VAN DER POEL: “HO SAPUTO ASPETTARE. VINCERE COSI E’ INCREDIBILE”

Direttore del sito InBici.net e conduttore della trasmissione radiofonica Ultimo Chilometro, inviato per le principali gare internazionali di ciclismo su strada, autore dei libri "Pedalare nel fango", "Due pedali per volare" e "Giro delle Fiandre, la classica dei tifosi"


OUDENAARDE – Mathieu Van der Poel ha chiesto 10 volte, dopo il traguardo, se fosse riuscito a vincere. Il portacolori della Alpecin-Fenix è riuscito a conquistare la sua prima classica monumento in carriera alla sua seconda partecipazione alla Ronde, battendo il rivale di sempre nel ciclocross e ora anche su strada, Wout Van Aert.

Giro delle Fiandre 2020 – Tour des Flandres – Ronde van Vlaanderen – Antwerp – Oudenaarde 243,3 km – 18/10/2020 – Wout Van Aert (BEL – Team Jumbo – Visma) – Mathieu Van Der Poel (NED – Alpecin – Fenix) – Alexander Kristoff (NOR – UAE – Team Emirates) – photo by Dion Kerckhoffs/CV/BettiniPhoto©2020

“Non ho parole, non pensavo di aver vinto. In genere me lo sento, stavolta invece è andata diversamente. Vincere così è davvero incredibile. Sapevo che per battere Wout avrei dovuto fare lo sprint della vita, ma ce l’ho fatta”.

ALKA SPORT BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIA
BIVILLAGE BANNER BLOG + DENTRO NEWS
ESCALATE BANNER ARCHIVIO BLOG + DENTRO NEWS
GSG BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIE
Shimano Banner archivio Blog
NOT ONLY BIKE BANNER NEWS+DENTRO NOTIZIA
ROTO BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE

Entrambi i corridori erano al limite: “Entrambi stavamo dando forza a tutte le nostre energie quando siamo andati in fuga con Alaphilippe, e anche quando siamo rimasti soli. Eravamo al limite, sarebbe stato difficile fare la differenza su uno degli ultimi muri. Dopo l’arrivo non ho osato esultare, ho chiesto per 10 volte se avessi vinto io. Allo sprint ho aspettato mi sono detto nella mia testa: bisogna partire in questo punto. L’ho fatto e ho vinto”.

Riguardo la caduta di Julian Alaphilippe, Van der Poel ha affermato: “E’ stato un brutto incidente, spero non stia molto male. E’ stato tutto molto strano, c’è stato un rallentamento e poi Julian è caduto. Non andavamo molto forte”.

Giro delle Fiandre 2020 – Tour des Flandres – Ronde van Vlaanderen – Antwerp – Oudenaarde 243,3 km – 18/10/2020 – Mathieu Van Der Poel (NED – Alpecin – Fenix) – photo Tim van Wichelen/CV/BettiniPhoto©2020

Van der Poel vince la prima classica monumento della carriera in un’atmosfera molto particolare: “E’ stato molto strano correre il Giro delle Fiandre senza pubblico, davvero. Credo che dopo ciò che abbiamo vissuto sia molto importante essere tornati a gareggiare. Mi auguro che passo dopo passo torneremo alla normalità”.

A cura di Carlo Gugliotta, inviato al Giro delle Fiandre per InBici Magazine

Direttore del sito InBici.net e conduttore della trasmissione radiofonica Ultimo Chilometro, inviato per le principali gare internazionali di ciclismo su strada, autore dei libri "Pedalare nel fango", "Due pedali per volare" e "Giro delle Fiandre, la classica dei tifosi"

ROTO BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
NOT ONLY BIKE BANNER NEWS+DENTRO NOTIZIA
Shimano Banner archivio Blog
ALKA SPORT BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIA
ESCALATE BANNER ARCHIVIO BLOG + DENTRO NEWS
BIVILLAGE BANNER BLOG + DENTRO NEWS
GSG BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *