MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
MAGNETC DAYS 2 TOP BANNER
Strade Bianche 2021 - 15th Edition - Siena - Siena 184 km - 06/03/2021 - Mathieu Van Der Poel (NED - Alpecin-Fenix) - photo Ilario Biondi/BettiniPhoto©2021

VAN DER POEL REGALA SPETTACOLO ALLA STRADE BIANCHE


Era il favorito n.1 della vigilia ed ha rispettato i pronostici il campione nazionale d’Olanda, che si aggiudica per la prima volta la Classica degli sterrati toscani (186 km con partenza ed arrivo a Siena), lasciandosi alle spalle l’iridato in carica Julian Alaphilippe (Deceuninck – Quickstep) e il colombiano Egan Bernal (Team Ineos).

SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
Shimano Banner archivio Blog
INBICI STORE BANNER NEWS

Signore e signori, chapeau a Mathieu Van der Poel, uno degli attuali fenomeni del ciclismo mondiale. I suoi scatti hanno caratterizzato il finale della Strade Bianche 2021 e nessuno ha potuto fare nulla di fronte alla devastante potenza e forma dell’olandese della Alpecin – Fenix. La prima botta pazzesca la ha data sul tratto più duro delle Tolfe, ultimo degli undici settori di Strada Bianca da affrontare, prima di dare tutto sullo strappo di Via Santa Caterina abbandonando la compagnia di Alaphilippe e Bernal. Alle loro spalle alzano bandiera bianca il vincitore uscente Wout Van Aert con Tom Pidcock, Tadej Pogacar e la sorpresa austriaca Michael Gogl, mentre rimane ancora più indietro Jakob Fuglsang.

Strade Bianche 2021 – 15th Edition – Siena – Siena 184 km – 06/03/2021 – Wout Van Aert (BEL – Jumbo – Visma) – Mathieu Van Der Poel (NED – Alpecin-Fenix) – Julian Alaphilippe (FRA – Deceuninck – Quick-Step) – Tadej Pogacar (SLO – UAE Team Emirates) – photo Luca Bettini/Photo©2021

La corsa si infiamma sul Monte Sante Marie, il tratto sterrato più lungo ed impegnativo (11.5 km fino al 16% di pendenza massima) dopo il ricongiungimento con la fuga della prima ora e che includeva anche gli italiani Simone Petilli e Samuele Zoccarato. Tra i più pimpanti c’è anche lo statunitense Quinn Simmons, ma è poco fortunato causa foratura e poi una caduta. Infine restano in sette sul Colle Pinzuto fino al primo scatto di Van der Poel a Le Tolfe: qui solo Alaphilippe resiste inizialmente all’attacco dell’olandese ma Bernal piano piano li raggiunge.

Si arriva a Via Santa Caterina ed è una sfida a tre. Il resto ormai è storia, il campione mondiale di ciclocross scatena la sua esultanza in Piazza del Campo (purtroppo senza pubblico causa zona rossa per la pandemia di COVID-19) e regala ai Paesi Bassi la prima vittoria alla Strade Bianche uomini e l’en plein di giornata (Chantal Blaak aveva vinto la prova femminile in precedenza) ed è la ennesima grande Classica in carriera vinta dopo l’Amstel Gold Race 2019 e il Giro delle Fiandre 2020.

Strade Bianche 2021 – 15th Edition – Siena – Siena 184 km – 06/03/2021 – Julian Alaphilippe (FRA – Deceuninck – Quick-Step) – Mathieu Van Der Poel (NED – Alpecin-Fenix) Egan Bernal (COL – Ineos Grenadiers) – photo Roberto Bettini/BettiniPhoto©2021

Per quanto riguarda la prestazione degli italiani c’è stata una fiammata di Davide Formolo sul Monte Sante Marie, ma il migliore all’arrivo è Davide Ballerini, 17°.

Il weekend di corse italiane prosegue domani con il 43° Gran Premio Industria ed Artigianato a Larciano, sempre in Toscana.

a cura di Andrea Giorgini Copyright © Inbici Magazine ©Riproduzione Riservata

SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
INBICI STORE BANNER NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
Shimano Banner archivio Blog

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *