SFONDO ASSOS
INBICI STORE BANNER BIANCO TOP
INBICI STORE BANNER TOP NERO
Home > G News > VUELTA, FABIO ARU SI RITIRA

VUELTA, FABIO ARU SI RITIRA

Direttore del sito InBici.net e conduttore della trasmissione radiofonica Ultimo Chilometro, inviato per le principali gare internazionali di ciclismo su strada, autore dei libri "Pedalare nel fango", "Due pedali per volare" e "Giro delle Fiandre, la classica dei tifosi"


Continua il lungo periodo nero di Fabio Aru: questa mattina il corridore sardo della UAE Team Emirates non si presenterà al via della tredicesima tappa della Vuelta. A comunicare la notizia, appresa dalla squadra, è La Gazzetta dello Sport.

Aru, 29 anni, quattro anni fa vincitore del Giro di Spagna, ha iniziato la gara a tappe di tre settimane nel peggior modo possibile, vale a dire con una caduta nella cronometro a squadre. L’italiano è caduto in una curva, con una conseguente perdita di tempo considerevole.

In seguito, Aru si è piazzato quinto nella frazione di Calpe: i problemi sembravano quindi essere alle spalle, ma non è stato così, in quanto nella tappa di domenica è arrivato con oltre mezz’ora di ritardo all’arrivo.

Il sardo fallisce quindi l’obiettivo principale di stagione, la Vuelta, che sarebbe dovuta essere la gara del riscatto dopo l’operazione all’arteria iliaca, che non gli ha permesso di prendere parte al Giro d’Italia.

A cura di Carlo Gugliotta per InBici Magazine

Condividi:

Direttore del sito InBici.net e conduttore della trasmissione radiofonica Ultimo Chilometro, inviato per le principali gare internazionali di ciclismo su strada, autore dei libri "Pedalare nel fango", "Due pedali per volare" e "Giro delle Fiandre, la classica dei tifosi"

GSG BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIE
ALKA SPORT BANNER BLOG+DENTRO NOTIZIA
BELTRAMI TSA BLOG NEWS
ROTO BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
NOT ONLY BIKE BANNER NEWS+DENTRO NOTIZIA
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
DIPA ABBIGLIAMENTO NERO BANNER BLOG
Banner archivio Blog - Shimano
ESCALATE BANNER ARCHIVIO BLOG + DENTRO NEWS
BIVILLAGE BANNER BLOG + DENTRO NEWS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *