SFONDO ASSOS
MAGNETIC DAYS 1 TOP BANNER
Adriatica Ionica Race 2018 - 1st Edition - 1st stage Bim-Ciclabile del Piave - Lido di Jesolo 23,3 km - 20/06/2018 - QuickStep - Floors - photo Roberto Bettini/BettiniPhoto©2018

AIR 2018 – CRONOMETRO ALLA QUICK STEP E VIVIANI IN MAGLIA AZZURRA


La Quick Step Floors non delude le attese e conquista la prima frazione della Adriatica Ionica Race.

 

La squadra belga si cimenta in una ottima prestazione, fermando il cronometro a 25’29”, alla media 54,895 km/h. Al secondo posto giunge la UAE Team Emirates con il tempo di 25’43” e sull’ultimo gradino del podio la Trek Segafredo con 25’44”. Elia Viviani veste la prima maglia azzurra della corsa.

 

CLIF BAR BELTRAMI - BLOG
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
SCOTT BANNER NEWS
UCI GRAN FONDO WORLD SERIES BANNER BLOG
CICLOPROMO ELEVEN -  BANNER  BLOG POSIZIONE 1

 

La tappa – La prima frazione di questa Adriatica Ionica Race era una cronometro a squadre di 23,3 km. Partenza da Musile di Piave, importante comune nella città metropolitana di Venezia, sulla destra del Piave e arrivo, in riva al mare, a Lido di Jesolo. Un percorso adatto agli specialisti e difatti a trionfare è stata una squadra che si allena per questo tipo di prove.

La maglia azzurra – Elia Viviani alla vigilia lo aveva detto, il primo obiettivo era la cronometro odierna e di fatto così è stato. Proprio il velocista veneto indossa la prima maglia storica di questa corsa. Nelle sue parole la solita allegria che lo caratterizza: “Abbiamo fatto una buona prova. Nel finale siamo rimasti in sei e quindi c’era il rischio di restare scoperti nel finale, siamo riusciti a gestire la difficoltà, grazie anche al lavoro di Niki Terpstra e Kasper Asgreen. Io ho fatto il mio e alla fine è arrivata questa maglia. Domani sarà una tappa stile classiche, ho la maglia da leader e proverò a fare bene, cercando di conservare la maglia e vincere. Ovviamente le ultime due tappe di questa Adriatica Ionica Race sono quelle che mi son segnato. Questa, come ho detto ieri in conferenza, è una gara perfetta per preparare i grandi appuntamenti ed è davvero fantastico aver conquistato la prima maglia azzurra della storia di questa corsa”.

Le altre maglie – Oggi è stata assegnata, oltre alla maglia azzurra, solo la maglia bianca. Indossa  il primato del miglior giovane James Knox, sempre della Quick Step Floors.

La tappa di domani – Domani sarà una tappa con un percorso nervoso. Si ripartirà da Lido di Jesolo e si arriverà a Maser dopo 85 km. Se il gruppo deciderà di percorrere la frazioni con un ritmo tranquillo, molto probabilmente potrebbe esserci una volata finale e potrebbe quindi esserci il primo confronto tra Elia Viviani e Mark Cavendish.

 

ORDINE D’ARRIVO

  1. QUICK STEP FLOORS in 25’29”, media 54,895 kmh
  2. UAE Team Enirates a 14″
  3. Trek Segafredo a 16″
  4. Dimension Data a 34″
  5. Gazprom Rusvelo a 38″
  6. Bahrain Merida a 1’08”
  7. Italia a 1’16”
  8. Sangemini MGKVis a 1’17”
  9. Androni Sidermec a 1’18”
  10. Bardiani CSF a 1’22”

 

a cura di Davide Pegurri per iNBiCi magazine

Shimano Banner archivio Blog
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
CICLOPROMO ELEVEN -  BANNER  BLOG POSIZIONE 1
CLIF BAR BELTRAMI - BLOG
UCI GRAN FONDO WORLD SERIES BANNER BLOG
SCOTT BANNER NEWS
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *