LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
SFONDO BANNER CHARLY GAUL
SFONDO ASSOS
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > AIR 2018 – FRAPPORTI: “CERCO UNA VITTORIA, MAGARI DOPO UNA FUGA”
Adriatica Ionica Race 2018 - 1st Edition - 3rd stage Mussolente - Passo Giau 158,3 km - 22/06/2018 - Marco Frapporti (ITA - Androni - Sidermec - Bottecchia) - photo Dario Belingheri/BettiniPhoto©2018

AIR 2018 – FRAPPORTI: “CERCO UNA VITTORIA, MAGARI DOPO UNA FUGA”

Marco Frapporti, corridore della Androni Sidermec, che della fuga ha fatto una filosofia di vita, anche all’Adriatica Ionica Race è stato capace di mettersi in evidenza.

 

Nella terza tappa con arrivo sul Giau, il bresciano si è reso protagonista di un tentativo sui GPM , resistendo nella ascesa finale e giungendo al traguardo in buona posizione. Nelle sue parole la voglia di continuare al massimo la stagione, in cerca della vittoria: “Nella terza frazione ho provato la fuga prima del Passo Valls, resistendo poi nel finale per far punti importanti ai fini della Ciclismo Cup. Dopo l’Adriatica parteciperò al campionato italiano di Darfo. Abbiamo molti corridori che possono far bene, piazzandosi sul podio, e io cercherò di sfruttare la buona condizione”.

DANILO DI LUCA BANNER BLOG
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos

 

L’obiettivo della mia stagione – continua Frapporti – rimane quello di trovare una vittoria. Non escludo che possa arrivare proprio dopo una fuga”.

 

a cura di Davide Pegurri per iNBiCi magazine

 

 

Condividi
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
DANILO DI LUCA BANNER BLOG
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
Banner dentro Notizia Assos
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER

Ti potrebbero Interessare

ROCCHETTA SOSPESO, LA GENERAL STORE LO DIFENDE: “HA ASSUNTO SOLO DEL FLUIMUCIL”

Pochi giorni fa avevamo riportato la notizia, comunicata da Nado Italia, della positività di Cristian …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *