Sfondo Assos SFONDO COSMOBIKESFONDO ASSOS
Assos Top
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > ANDALUCIA: MODOLO SI RISCATTA NELLA TERZA TAPPA

ANDALUCIA: MODOLO SI RISCATTA NELLA TERZA TAPPA

Condividi

Il veneto si riscatta vincendo in volata la terza tappa della Vuelta a Andalucía

Quale miglior modo che vincere per mettersi alle spalle una beffa? Avrà pensato questo  Sacha Modolo che dopo la sconfitta rimediata sul filo di lana nella giornata inaugurale ha vinto con autorevolezza la terza tappa della Vuelta a Andalucia Ruta Del Sol 2018. Il velocista veneto ha ottenuto il primo successo in maglia EF Education First-Drapac p/b Cannondale precedendo sul traguardo di Herrera lo spagnolo  Carlos Barbero Cuesta (Movistar Team) e il sorprendente colombiano  Nelson Andrés Soto (Caja Rural – Seguros RGA).

 

Ordine d’arrivo

SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
BANNER Dentro Notizie SMP
Banner dentro Notizia Assos

1      Sacha Modolo (Ita) Team EF Education First – Drapac p/b Cannondale  3:48:17

2      Carlos Barbero (Esp) Movistar Team      0:00:00

3      Nelson Andres Soto Martinez (Col) Caja Rural – Seguros RGA        0:00:00

4      Oscar Gatto (Ita) Astana Pro Team 0:00:00

5      Moreno Hofland (Ned) Lotto – Soudal    0:00:00

6      Jon Aberasturi Izaga (Esp) Euskadi Basque Country – Murias        0:00:00

7      Eduard Michael Grosu (Rou) Nippo – Vini Fantini – Europa Ovini        0:00:00

8      Coen Vermeltfoort (Ned) Roompot – Nederlandse Loterij 0:00:00

9      Andrea Pasqualon (Ita) Wanty – Groupe Gobert 0:00:00

10   Colin Joyce (USA) Rally Cycling 0:00:00

 

fonte direttaciclismo.it

SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
BANNER Dentro Notizie SMP
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2

Ti potrebbero Interessare

Gianfranco Josti: QUELLO CHE NON HO MAI SCRITTO, QUANDO MOSCA VOLEVA IL GIRO

CondividiLe polemiche geopolitiche sulla scelta di Gerusalemme riportano agli onori delle cronache le tante partenze …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *