SFONDO ASSOS
lunedì , 26 Agosto 2019
INBICI STORE BANNER TOP
INBICI STORE BANNER TOP NERO
astana-13-jpg
ASTANA 13

ASTANA



Lars Boom sarà al via del Tour de France 2015. A darne la conferma è stato il boss della compagine kazaka Alexander Vinokourov che, uscendo dall’albergo dove soggiorna la squadra, ha dichiarato ai microfoni del giornalisti presenti che il ciclista partirà regolarmente nonostante i tassi di cortisolo troppo bassi.

 

 

INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
ISTRIA Granfondo banner blog
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
PISSEI BANNER BLOG + DENTRO NOTIZIE 12 LUGLIO
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
Banner dentro Notizia Assos
Banner archivio Blog - Shimano

Il team, accettendo il regolamento MPCC, avrebbe dovuto far a meno dell’atleta vincitore lo scorso anno della tappa del pavé. Possibile dunque l’uscita della Astana nei prossimi giorni dall’associazione francese.

 

Il caso era emerso nella tarda serata di ieri quando sono stati resi noti i risultati dei test.

 

AGGIORNAMENTO ORE 12:15

L’Astana ha diramato un comunicato stampa, questo il contenuto:

 

Dopo aver ricevuto il 3 Luglio dall’UCI i risultati dei test del sangue svolti il 2 luglio che mostravano un basso livello di cortisolo, lo staff medico della Astana Pro Team ha esamitato Boom per valutare la salute dell’atleta e la possibilità di partire da Utrecht per il Tour de France 2015.

 

In base alle regole stabilite dal MPCC, del quale la Astana è membro, un basso livello di cortisolo è motivo per fermare un corridore per un minimo di otto giorni di competizione, al fine di prevenire qualsiasi rischio per la salute dell’atleta.

 

La Astana ha chiesto all’UCI di permettere la sostituzione di Boom ed ha ricevuto conferma dall’UCI che un basso livello di cortisolo non risulta essere un rischio per la salute del corridore e che quindi non c’erano rischi per una sostituzione dell’ultima ora.

 

Lo staff medico della squadra ha avvisato Boom che un livello di cortisolo basso è la conseguenza di una lunga e conosciuta applicazione di una terapia anti-asma che il ciclista ha sostenuto e che non viola le regole ed i regolamenti dell’UCI.

 

Lo staff medico ha avvisato che non c’è pericolo per la salute e la sicurezza dell’atleta nel partire per il Tour de France 2015.

 

Lo staff medico della Astana continuerà a monitorare Boom per evitare qualsiasi potenziale rischio per la salute dell’atleta e s’impegna ad effettuare nuovi controlli nei prossimi giorni con una supervisione medica indipendente per chiarire l’orgine dei risultati della CADF.

 

Fonte www.cyclingpro.net

Mattia De Pasquale

Immagine
     

Banner dentro Notizia Assos
PISSEI BANNER BLOG + DENTRO NOTIZIE 12 LUGLIO
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
Banner archivio Blog - Shimano
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
ISTRIA Granfondo banner blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *