SFONDO BANNER CHARLY GAUL
SFONDO GIRO DI SARDEGNA
LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
SFONDO GIRO DI SARDEGNA 2
SFONDO ASSOS
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > ATTIVITÀ AMATORIALE
attivita-amatoriale-4-jpg

ATTIVITÀ AMATORIALE


Dalla prossima stagione, 2015, per i cicloamatori non sarà più possibile effettuare il doppio tesseramento. Lo ha stabilito la Consulta Nazionale Ciclismo riunitasi a Roma presso la sede dell’Endas, lo scorso 21 Luglio.

 

La CNC ha evidenziato che dagli approfondimenti effettuati sulle criticità di applicazione della normativa etica, è emerso che la diffusa pratica del tesseramento multiplo tende a favorire l’elusione della norma etica e la CNC revocherà l’opportunità di sottoscrivere più tessere con la regolamentazione dell’attività 2015.

ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
Banner dentro Notizia Assos
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE

 

Inoltre è stata nominata una commissione coordinata dalla Segreteria, composta dai Sig.: Ceccaroni, Santilli, Borgna, Pavoni, Martino atta allo studio e alla stesura di un Vademecum Tecnico e di Giustizia unificato per tutti gli organismi di CNC ad integrazione delle direttive preesistenti nei singoli organismi.

 

Durante i lavori della seduta estiva la stessa CNC ha deliberato per l’anno 2015 l’uniformità dell’età delle categorie e fasce amatoriali , da attuari in modi univoco per tutti gli organismi di CNC. Pertanto i ciclisti che sottoscriveranno una tessera con la Federazione o gli Enti della consulta saranno inseriti nella stessa categoria che continuerà ad avere quale discriminante l’età anagrafica.

 

“Nell’ultima riunione, la CNC ha disposto l’approvazione di due modifiche ai regolamenti organici, che per quel che mi riguarda, sono molto importanti – afferma Emiliano Borgna responsabile nazionale attività Acsi Ciclismo – il tesseramento multiplo tende a favorire l’elusione della norma etica, ma a nostro avviso non ha neanche senso di esistere. Pertanto dalla prossima stagione ciascun ciclista sceglierà l’unico ente a cui aderire e resterà quello per tutta la stagione. Così come importante è stato – continua Borgna – la deliberà sull’unificazione delle categorie di appartenenza di un ciclista che oggi si trova molto spesso in difficoltà nell’individuare la categoria di appartenenza in manifestazioni che non sono organizzate dall’ente con cui è tesserato.”

 

fonte www.cicloamatoriale.it

foto 1.JPG
     

Condividi
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
Banner dentro Notizia Assos
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE

Ti potrebbero Interessare

BALLAN, CASSANI E FAUNER A CA’ DEL POGGIO PER “LE GRANDI SFIDE NELLO SPORT”

Lunedì 25 marzo serata evento a San Pietro di Feletto con il giornalista Fabio Tavelli …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *