SFONDO ASSOS
SFONDO COSMOBIKE
SFONDO GIRO DI SARDEGNA
SFONDO GIRO DI SARDEGNA 2
Sfondo Assos
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > Bilancio positivo per il Comitato Acsi di Forlì-Cesena
bilancio-positivo-per-il-comitato-acsi-di-forli-cesena-1-jpg
Bilancio positivo per il Comitato Acsi di Forlì Cesena 1

Bilancio positivo per il Comitato Acsi di Forlì-Cesena


Forlimpopoli (Forlì) – E’ positivo il bilancio del comitato Acsi Settore Ciclismo di Forlì-Cesena.

 

“Premesso che anche questa è stata una annata difficile, ma  siamo riusciti a interrompere un trend negativo di adesioni  -commenta il presidente del comitato Sergio Pironi.  –  Siamo poi in linea e approviamo decisamente le linee guida e le nuove disposizioni indicate dal resposabile nazionale l’avv.Emiliano Borgna.  Da parte nostra abbiamo recepito ed attivato tutte le direttive dettate da Acsi e e dagli enti dalla Consulta. Ci siamo adeguati capendo sin da subito la necessità di un cambiamento. D’altronde i tempi cambiano ed è giusto stare al passo con nuove idee e nuovi metodi organizzativi ”.  Ed è di questi giorni la notizia che Acsi si è completamente svincolato da Udace e dunque non ci sarà più alcuna interferenza a riguardo.

SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
BANNER Dentro Notizie SMP

 

All’assemblea, tenutasi sabato 16 novembre  al teatro Verdi di Forlimpopoli , era presente Pierpaolo Zanfi, responsabile del Ct nazionale che, al riguardo, ha informato i rappresentanti delle asd sulle ultime novità.

Mentre questa stagione è andata in archivio, un’altra bussa già alle porte. Gli obiettivi del prossimo anno sono tanti e uno di questi è di organizzare corsi per addetti alla sicurezza delle manifestazioni, sia scorta tecnica, ed ASA (Addetto alle Segnalazioni Aggiuntive). “Visto l’interesse degli argomenti ci attendiamo numerose adesioni ai corsi  – è l’auspicio di Pironi -.  Tutti sappiamo quanto sono importanti, sono veramente  fiducioso. Noi siamo pronti a fare tutto il possibile e dare il massimo per migliorare ciò che fin qui è stato fatto, la volontà nostra è quella di qualificare sempre più il nostro apparato organizzativo adeguandoci alle nuove normative del codice stradale senza dover ricorrere a personale qualificato esterno”.

 

E un altro appello è rivolto ai giovani: “Dobbiamo rinnovarci, il comitato ha bisogno di forze ed idee nuove. Dovremo usare sempre più l’informatica, servono giovani, perché hanno tanta dimestichezza con le nuove tecnologie”.

Ma servono anche giudici di gara: “E’ l’ennesimo appello – dice Pironi – speriamo venga recepito, in questo particolare ambito siamo carenti, i giudici disponibili attuali non sono sufficienti per le esigenze di uno sviluppo. Chiedo inoltre alle società di collaborare e di segnalarci nuove persona da inserire nel nostro organico”.

Dopo la relazione ed il bilancio approvati all’unanimità, si è passati alle premiazioni. Ad alternarsi sul palco le asd del cicloturismo e i vincitori dei titoli di 1^ e 2^ serie ed i campioni italiani del settore granfondo, premiati dal l’ospite d’onore il professionista Matteo Montaguti (a sua volta premiato dall’artista Ido Erani) e dalla presidente provinciale Acsi Monica Gianiorio. 

 

 

Cicloturismo: 1) Ars et Robur p. 10415, 2) Medinox p. 9365, 3) Pol. Grama p. 7890, 4) PedaleSammaurese p. 6210, 5) Pol. Aurora p. 5955.

 

Campioni 1^ serie: Junior, Fabrizio Amerighi (Borello); Senior, Massimiliano Bonsi (Team Speedy); Veterani, Ermanno Silighini (Team Speedy); Gentlemen, Daniele Briccolani (Borello); Super A, Paolo Pasini (Vitamina Team); Super B, Orazio Ragazzini (Re Artù).

 

2^ serie: Cadetti, Nicola Vogli (Vitamina Team); Junior, Gianni Baruzzi (Martorano ’95); Senior, Alessandro Maestri (Medinox); Veterani, Cristian Strada (La Torre Batmania); Gentlemen, Marco Pari (Mare Terra).

 

Campioni italiani Gran Fondo Lgl Etichettificio: Jessica Campana (Rubicone Cycling), Donne A; Florinda Neri (S.M.S. Sport), Donne B; Paolo Minuzzo (Vc Fiumana), Cadetti; Ersilio Fantini (Velo Club Service), Veterani.

Medio Fondo: Marco Gherardi (Ars et Robur), Veterani.

 

Fondo Go  & Fun: Andrea Paci (Velo Club Service), Cadetti; Monica Bandini (G.M.S. Sport),  Donne B.

 

Campione d’Italia Acsi, categoria Junior, Fabrizio Amerighi (Borello).

 

Vincitori del trofeo Gaspari: Fabrizio Amerighi (Borello), Claudio Costabile (Borello), Roberto Valloni (Falcon’s Team). Davide Zannoni (Pedale d’Oro), Giampaolo Morelli (BD Fast) e Daniele Baldassari (Autocarozzeria Ricky).

 

Fonte Redazione INBICI

 

 

  

 

  

ACSI logo rid per sito NEWS
     

Condividi
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
Banner dentro Notizia Assos
BANNER Dentro Notizie SMP
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE

Ti potrebbero Interessare

INBICI TOP CHALLENGE – LE CITTÀ DEL CIRCUITO 2019: “NON ESISTE MONDO FUOR DALLE MURA DI VERONA…” CON LA GRANFONDO ALÉ LA MERCKX

La celebre frase di Shakespeare è, da sempre, lo slogan della granfondo Alé La Merckx …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *