Sfondo Assos
SFONDO GIRO DI SARDEGNA 2
LA MOSERISSIMA BANNER SFONDO
SFONDO ASSOS
SFONDO BANNER CHARLY GAUL
SFONDO GIRO DI SARDEGNA
SFONDO COSMOBIKE
TOP Shimano
Home > Tutti gli Articoli > CAMPIONATI NAZIONALI. GRAN BRETAGNA : SORPREA CONNOR SWIFT

CAMPIONATI NAZIONALI. GRAN BRETAGNA : SORPREA CONNOR SWIFT

 

Termina con un vincitore sorprendente il campionato nazionale britannico, disputato nel Northumberland sul percorso del Beaumont Trophy, una delle più importante corse del Regno Unito: è Connor Swift, 23 anni della Madison Genesis, a conquistare il titolo nazionale.

Corsa condizionata dall’assenza di gran parte dei campioni del ciclismo britannico (Froome, Thomas, i gemelli Yates, il detentore del titolo Steven Cummings) che ha visto una larga fuga composta da 17 corridori (tra cui Ben Swift, che di Connor è il più famoso cugino, Mark Christian, Adam Blythe e Owain Doull) andare a gestirsi il successo. Nell’ultimo giro l’attacco decisivo di Connor Swift, avvenuto a 10 km dal traguardo: l’atleta dello Yorkshire è riuscito a tenere un ottimo passo e a mettere nel sacco gli inseguitori, andando a prendersi un successo impronosticabile alla vigilia. Adam Blythe (Aqua Blue Sport) deve accontentarsi del secondo posto, mentre Owain Doull (Team Sky) regola i restanti inseguitori.

INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
Banner dentro Notizia Assos
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG

 

L’Aqua Blue Sport si consola sul terreno di casa: a Connacht è Conor Dunne a laurearsi campione nazionale, dopo due bronzi nelle passate edizioni. Il 26 enne ha vinto in solitaria attaccando nell’ultimo giro del circuito; secondo Darnell Moore (Team Caldwell Cycles), bronzo per Mark Downey (Team Wiggins).

 

fonte cicloweb.it

Condividi
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
Banner dentro Notizia Assos
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER

Ti potrebbero Interessare

HAUT-VAR: CICCONE PIGLIATUTTO VINCE A MONS, SI PRENDE TAPPA E MAGLIA DI LEADER

Splendida vittoria di Giulio Ciccone nella seconda tappa del Tour du Haut-Var 2019. Nell’arrivo in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *