SFONDO ASSOS
martedì , 22 Ottobre 2019
INBICI TOP CHALLENGE BANNER TOP
INBICI STORE BANNER BIANCO TOP
Home > Tutti gli Articoli > CAMPIONATO ITALIANO CICLO CROSS A STAFFETTA
campionato-italiano-ciclo-cross-a-staffetta-1-jpg

CAMPIONATO ITALIANO CICLO CROSS A STAFFETTA



Golasecca –va- 2 febbraio 2014 Miglior regalo per Alessia Della Valle Presidente, e Alberto Ballotta team manager non ci poteva essere come la bella giornata che ha chiuso l’edizione dei campionati italiani a staffetta che sarà ricordata per la combattività degli atleti e per lo scenario da Eden che l’agriturismo di Giovanna Tovaglieri ci ha regalato.

 

Cessata la pioggia che ha flagellato la giornata di sabato e tutta la settimana precedente, dedicata alla Mtb, il cielo terso si è aperto e anche le temperature si sono addolcite permettendo al folto pubblico di godere di uno spettacolo agonistico oltre le previsioni, il terreno simile ad un prato da golf, in leggera pendenza ha drenato così bene che neppure il fango ha fatto capolino.

ISTRIA Granfondo banner blog
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER
BANNER PISSEI BLOG + DENTRO NOTIZIE SETTEMBRE
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
Banner dentro Notizia Assos
Banner archivio Blog - Shimano
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
INBICI TOP CHALLENGE 2020 BLOG + NOTIZIE

Si ripetono le partenze del sabato, e quindi tocca ai freschi tricolori Lucio Pirozzini e Aldo Allegranza, ancora schierati in coppia dal presidente Giulio Moretti scendere in campo per affrontare avversari diversi che hanno si superato, ma dopo lunga ed estenuante lotta.

 

Dopo i primi cambi con la coppia favorita viaggiano Marco Ciccardi che nell’occasione si è ricordato di essere stato anche campione europeo, e Flavio Sommaruga il tricolore cross 2013.

Al suono della campana le due coppie sono praticamente appaiate, dopo che si sono alternate al comando della corsa, foratura della ruota anteriore per Marco Ciccardi, che perde terreno, e a metà giro foratura anche per la coppia dell’Albertone  M.R.G., ma l’esiguo vantaggio consente lori di giungere sul traguardo con margine di tempo per raccogliere una bandiera tricolore per immortalare l’evento, due titoli in due giorni per la coppia Piemontese regina delle staffette.

In gara anche i primavera con affermazione della coppia dell’Asd Iride Cycling Team composta da Thomas Beltrami e Jacopo Barbotti.

 

Bella e incerta la lotta in campo femminile, nelle fasi iniziali, poi la coppia mista veneta, formata da Sabrina Masin Vicentina e Christiane Koschier Veronese, e quindi fuori dai giochi tricolori prende un buon margine, le Garbagnatesi Barbara Fanchini e Simona Etossi a questo punto si preoccupano di controllare le dirette avversario per il titolo la Varesine Cristina Cortinovis e Sabrina Bellati che per tutta la gara rimangono a vista.

Per Simona Etossi già vincitrice il sabato con Angela Agazzone doppia soddisfazione.

Veterani al via, e quattro pezzi da novanta nei primi due cambi si alternano al comando, il campo di gara che offre ampia visibilità si trasforma in uno stadio a cielo aperto con risonanti incitamenti, poi Davide Montanari inserisce il turbo, e sorretto da uno splendido Remo Bardelli, alla sua prima vittoria in un campionato, che forse non guadagna sul diretto avversario, ma non perde un metro, s’invola verso l’ennesimo successo, alle loro spalle la lotta rimane accesa  e vede salire sul podio la coppia dell’Albertoni M.R.G. di Angelo Borini con Massimo Valsesia davanti di poco alla coppia mista lodigiana composta da Davide Bertoni e Angelo Tosi, il Casalese residente a Villa D’Almè che ha annunciato il suo ritiro agonistico dopo otto lustri di pedalate tra strada e fango, con una parentesi in maglia “Mercatone Uno” nell’elitè del professionismo.

 

Avvincente oltre misura l’ultima gara riservata alle categorie di prima fascia. Parte benissimo Gabriele Guidali, il “predestinato” che ha già vestito la maglia tricolore su strada, e non è da meno il suo giovane compagno Edoardo Beltrami, il piccolo anatroccolo che si è già trasformato in cigno, autore di una stagione pregevole, e il suo futuro può solo essere in crescendo.

Dalle retrovie i fratelli Gianluca e Claudio Pivotto sono autori di una rimonta entusiasmante, si portano anche al comando con Gianluca in giornata di grazia, ma i due diretti rivali rimangono al mozzo.

Francesco Corradini, da quattro anni tricolore di specialità, non ha più il suo compagno d’avventura Diego Lavarda, il giovane Roberto Azzi fa del suo meglio, con la conquista della medaglia di Bronzo.

Suono della campana con i quattro Varesini al vertice per la gioia del delegato provinciale Mauro Vanoni, che con questi atleti ipoteca il futuro del suo comitato.

 

Claudio Pivotto si mette in attesa del fratello minore, e quando lo vede spuntare in lontananza raccoglie una bandiera tricolore e si porta in zona cambio per la foto di rito, lo sguardo commovente per i due fratelli è al cielo a salutare papa Orfeo che questo titolo l’ha vinto nel 1990 a Villaguardia in coppia con Vincenzo Vezzoli.

Premiazioni, vestizioni e ristoro, organizzazione degna di un evento tricolore come sottolineato dal delegato nazionale Emiliano Borgna alla sua prima esperienza in una manifestazione nazionale ciclo crossistica, che si sofferma nel ringraziare l’Asd Skorpioni, Giovanna Tovaglieri dell’omonimo agriturismo che ci ha ospitato per due giorni e il sindaco Maddì Reggio che ha sottolineato come l’amministrazione comunale di Golasecca abbia già attivato future iniziative in collaborazione con Alessia Della Valle la presidentessa, stravolta, stanca ma appagata nell’aver raccolto a piene mani il frutto di tanto lavoro.

 

Il team Clamas si aggiudica il trofeo di miglior società precedendo l’Asd Albertoni M.R.G di Novara e la cicli Pengo di Vicenza.

 

                                                                              

 

Fascia “A”

1°     Claudio Pivotto              Clamas Team Va

        Gianluca Pivotto            Clamas Team Va

 

2°     Gabriele Guidali            Clamas Team Va

        Edoardo Beltrami          Team Uslenghi Va

 

3°     Roberto Azzi                 Cicli Rossi Vi

        Francesco Corradini       Cicli Pengo Vi

 

Fascia “B”

1°     Davide Montanari          Max Team Mo    

        Remo Bardelli               Max Team Mo

 

2°     Massimo Valsesia          Albertoni M.R.G. No

        Angelo Borini                Albertoni M.G.R. No

 

3°     Graziano Bonalda          La cà di Ran Raschiani Mi

        Roberto Slanzi              La cà di Ran Raschiani Mi

 

Fascia “C”

1°     Aldo Allegranza             Albertoni M.R.G. No

        Lucio Pirozzini               Albertoni M.R.G. No

 

2°     Marco Ciccardi              Clamas Team Va

        Flavio Sommaruga        New Team Va

 

3°     Giuseppe Corà              Castronno Va

        Giannino Succu             Team Uslenghi Va

 

Fascia “D” donne

1°     Simona Etossi               Garbagnatese Mi

        Barbara Fanchini           Garbagnatese Mi

 

2°     Cristina Cortinovis         Raglia team Va  

        Sabrina Bellati              Clamas team Va

 

3°     Tiziana Corazza             Zuliani Tv           

        Lauretta Granzotto        Solighetto Tv

 

 

Fascia “P” primavera

1°     Thomas Beltrami           Iride Cycling Team

        Jacopo Barbotti             Iride Cycling Team

 

2°     Biagio Borella                Iride Cycling Team     

        Simone Ruschetti          Iride Cycling Team

 

Categoria femminile, coppia mista fuori classifica prima al traguardo

 

1°     Sabrina Masin               Cicli Pengo Vi

        Christiane Coschier       Fimap MRGud Vr 

 

 

fonte  Arnaldo Priori

Claudio e Gianluca Pivotto.JPG
Italiano ciclo cross a stafeftta 293.JPG
   

Banner archivio Blog - Shimano
ASSOS 2019 ARCHIVIO BLOG
BIVILLAGE BANNER BLOG+ DENTRO NEWS
VILLAGGIOSANFRANCESCO BANNER BLOG
INBICI TOP CHALLENGE 2020 BLOG + NOTIZIE
BANNER PISSEI BLOG + DENTRO NOTIZIE SETTEMBRE
Banner dentro Notizia Assos
ISTRIA Granfondo banner blog
INKOSPOR BLOG NEWS BANNER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *