Sfondo Assos SFONDO COSMOBIKESFONDO ASSOS
TOP Shimano
Assos Top
Home > Tutti gli Articoli > CAMPIONATO ITALIANO JUNIORES: IL SOPRALLUOGO DELLA FEDERAZIONE PROMUOVE IL COMITATO ORGANIZZATORE DI LORIA

CAMPIONATO ITALIANO JUNIORES: IL SOPRALLUOGO DELLA FEDERAZIONE PROMUOVE IL COMITATO ORGANIZZATORE DI LORIA

Condividi

Pollice in su. Questo il rincuorante verdetto dei rappresentanti della Struttura Tecnica Nazionale della Federazione Ciclistica Italiana che hanno fatto visita, sabato scorso a Loria (provincia di Treviso), al comitato organizzatore del Campionato Italiano Juniores 2018 che si svolgerà il prossimo 17 giugno.

L’incontro preliminare con il Presidente della Struttura Tecnica, Ruggero Cazzaniga e il Ct azzurro, Rino De Candido, ha permesso di fare il punto sul tracciato di gara e di verificare – a quattro mesi dall’evento – gli aspetti tecnici più importanti della manifestazione.

E’ stato questo il primo atto ufficiale per l’appuntamento tricolore che si svolgerà sulle strade della Marca Trevigiana, dopo la decisione del Consiglio Federale di assegnare al comitato organizzatore costituito da i dirigenti dell’Uc Loria e dell’Uc Giorgione, con la regia della Amministrazione Comunale di Loria, l’allestimento del Campionato Italiano su strada riservata agli juniores.

 

Banner dentro Notizia Assos
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
BANNER Dentro Notizie SMP
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE

 

 

Visionato lo stato dei lavori e tutti gli aspetti “working in progress” della manifestazione tricolore, i rappresentanti federali hanno promosso a pieni voti la località di Loria, facendo i complimenti alla macchina organizzativa capitanata da Leandro Fabris e Leopoldo Fogale.

 

Banner dentro Notizia Assos
INBICI TOP CHALLENGE - DENTRO NOTIZIE
SVIZZERA DENTRO NOTIZIA 2
SVIZZERA DENTRO NOTIZIE
BANNER Dentro Notizie SMP

Ti potrebbero Interessare

Gianfranco Josti: QUELLO CHE NON HO MAI SCRITTO, QUANDO MOSCA VOLEVA IL GIRO

CondividiLe polemiche geopolitiche sulla scelta di Gerusalemme riportano agli onori delle cronache le tante partenze …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *