MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
CICLOPROMO CICLOPROMO FINISH LINE- BANNER TOP
DIPA BANNER TOP
caso-astana-4-jpg

CASO ASTANA



Pochi giorni alla decisione sul Caso Astana. O almeno è quanto si auspica Brian Cookson, che vorrebbe “una decisione rapida, idealmente entro questa settimana”.

 

A margine di un incontro svoltosi a Sochi, il numero uno della Unione Ciclistica Internazionale ha spiegato ai reporter della AFP come a questo punto la decisione debba arrivare “al più presto”, sottolineando come quanto è stato fatto in questo contesto abbia permesso di “lanciare un segnale molto forte, non solo alla Astana, ma anche ad altre squadre”.

SCOTT BANNER NEWS
BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
REVELETOR ALTO  BANNER NEWS 5
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
CICLOPROMO FINISH LINE- BANNER SOPRA TOP NEWS

Consapevole che, in caso di sospensione della licenza i vertici della squadra kazaka rincorreranno davanti al TAS di Losanna, il dirigente britannico rilancia comunque con fermezza la propria posizione, convinto come “tutto questo debba finire” visto che “non è possibile avere più casi di doping nella stessa squadra in un anno”. Intenzionato a “non lasciare che queste situazioni possano avvenire di nuovo”, Brian Cookson vuole dare un segnale chiaro di cambiamento: “Abbiamo ora delle regole molto più rigide grazie al codice dell’Agenzia Mondiale Antidoping, che abbiamo integrato nel regolamento UCI”.

 

Da Spazio Ciclismo

Immagine
     

ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY
CICLOPROMO FINISH LINE- BANNER SOPRA TOP NEWS
SCOTT BANNER NEWS
REVELETOR ALTO  BANNER NEWS 5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.