SFONDO ASSOS
ITALIAN GRAVEL TROPHY BANNER TOP

CATALOGNA: HODEG SENZA RIVALI


Brilla la giovane stella di  Álvaro José Hodeg nella prima tappa della Volta a Catalunya 2018.

Il colombiano della Quick-Step Floors ha dominato lo sprint di Calella confermando le straordinarie doti di velocità e l’ottimo spunto già messe in mostra alla recente Handzame Classic, anche grazie al lavoro ineccepibile del proprio treno nel finale.

L’avvio di tappa è stato caratterizzato dal forte vento e dalle cadute, una delle quali ha visto protagonista  Fabio Aru (UAE Team Emirates). Dopo pochi chilometri si è sganciata la fuga di giornata animata da  Andriy Grivko (Astana Pro Team) a cui si sono accodati  Daniel Turek (Israel Cycling Academy),  Tom Bohli (BMC Racing Team),  Jesus Ezquerra Muela (Burgos-BH),  Juan Sebastian Molano Benavides (Manzana Postobon) e con qualche minuto di ritardo  Julen Irizar (Euskadi Basque Country – Murias).

Movistar e Cofidis hanno sempre tenuto sotto controllo la fuga, coadiuvate in un secondo momento dalla BORA. I battistrada hanno mantenuto un buon accordo fino ai -30, quando  Tom Bohli è stato primo a cedere. Qualche chilometro in più di telecamere se lo è meritato  Jesus Ezquerra Muela, coraggioso nell’attaccare in solitaria e rimanere con il vento in faccia fino ai -20.

SCOTT BANNER NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS
UCI GRAN FONDO WORLD SERIES BANNER BLOG
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
CLIF BAR BELTRAMI - BLOG
CICLOPROMO ELEVEN -  BANNER  BLOG POSIZIONE 1

Nel finale poi ci ha provato  Wilmar Paredes (Manzana Postobon) ma il colombiano è riuscito solo a prendersi il primo ed unico GPM di giornata prima di essere riassorbito dal gruppo. Complice l’assenza di un favoritissimo l’avvicinamento alla volata è stato molto convulso, ma negli ultimi 500 metri  Michael Morkov Christensen ha portato fuori nel migliore dei modi  Álvaro José Hodeg che con un’accelerazione formidabile ha distanziato tutti i rivali. Alle sue spalle due portacolori della BORA-hansgrohe,  Sam Bennett e  Jay McCarthy, mentre al quinto e al sesto posto hanno concluso gli azzurri  Roberto Ferrari (UAE Team Emirates) e  Niccolo Bonifazio (Bahrain Merida Pro Cycling Team).

fonte direttaciclismo.it -Matteo Pierucci

MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
Shimano Banner archivio Blog
CICLOPROMO ELEVEN -  BANNER  BLOG POSIZIONE 1
SCOTT BANNER NEWS
CLIF BAR BELTRAMI - BLOG
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
UCI GRAN FONDO WORLD SERIES BANNER BLOG
KTM AERO BANNER SOTTO TOP NEWS

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *