GSG.COM  SKIN BANNER
ITALIAN GRAVEL TROPHY BANNER TOP
FINISH LINE CICLO PROMO BANNER TOP

UCI CHAMPIONS LEAGUE: HOOVER, HEINZE, LAVREYSEN E ARCHIBALD SI AGGIUDICANO LA PRIMA EDIZIONE


Al Lee Valley VeloPark di Londra si è conclusa la prima edizione della Champions League di ciclismo su pista, il nuovo evento ideato dall’Unione Ciclistica Internazionale in collaborazione con Eurosport.

Lo spettacolo non è mancato grazie soprattutto all’emozionante epilogo dell’endurance maschile, mentre nelle altre categorie i pronostici sono stati rispettati.

MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
KTM AERO BANNER NEWS 5
KTM ROAD LIGHT BANNER NEWS 6
SCOTT BANNER NEWS
Shimano Banner archivio Blog

La gara più bella e incerta si è rivelata essere la corsa ad eliminazione, decisiva per l’assegnazione del titolo endurance. Il quinto posto di Sebastian Mora avrebbe garantito all’iberico la vittoria finale di un solo punto su Gavin Hoover, quarto al traguardo, ma lo spagnolo è stato penalizzato per la sua condotta di gara e giocoforza ha ceduto il successo al rivale.


Tutto facile invece per Katie Archibald: la leadership nell’endurance non è mai stata in discussione.
Anche sul parquet del velodromo londinese la padrona di casa ha dimostrato di avere un altro passo rispetto alla concorrenza, il trionfo conclusivo nella corsa ad eliminazione è la ciliegina sulla torta di un’annata semplicemente irripetibile.

Emma Hinze si conferma la numero uno nello sprint, vinto con una media stratosferica di 64.263 km/h. Le basta poi amministrare il vantaggio in classifica nel keirin dominato da Olena Starikova per diventare la regina della velocità femminile. Tra gli uomini Stefan Bötticher ha insediato in tutti i modi il campionissimo Harrie Lavreysen vincendo il keirin e giungendo secondo nella sprint, ma nulla ha potuto contro la supremazia dell’olandese che come da programma chiude al comando la generale.


Serata dolceamara per i colori azzurri. Michele Scartezzini non brilla nell’eliminazione, ciononostante conquista un ottimo quinto posto nello scratch, mentre tra le ragazze Silvia Zanardi è solo tredicesima. Tanti rimpianti per Miriam Vece, eliminata ad un passo dalla finale nel keirin.

a cura del nostro partner OA Sport – www.oasport.it Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

Shimano Banner archivio Blog
KTM AERO BANNER NEWS 5
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
SCOTT BANNER NEWS
KTM ROAD LIGHT BANNER NEWS 6
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *