MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
CICLOPROMO CICLOPROMO FINISH LINE- BANNER TOP
DIPA BANNER TOP
Marco Villa (Italy) - photo Luca Bettini/BettiniPhoto©2018

OLIMPIADI. PISTA, MARCO VILLA: “VIVIANI ALL’INIZIO NON LO RICONOSCEVO, POI SI È SBLOCCATO. ORA È PRONTO PER LA MADISON”


Una medaglia da portabandiera è sempre speciale. Elia Viviani ce l’ha fatta nella prova dell’Omnium, specialità del ciclismo su pista alle Olimpiadi di Tokyo. Il corridore azzurro, oro a Rio 2016 in questa prova, è riuscito a confermarsi sul podio, conquistando un bronzo dal valore significativo.

Dopo un brutto avvio nello scratch, il nostro portacolori ha dovuto risalire la corrente mettendo in mostra grande determinazione e così nelle ultime due prove dell’eliminazione e della corsa a punti Viviani ha centrato la top-3. Preceduto dal britannico Matthew Walsh e dal neozelandese Campbell Stewart, Elia si è tolto la soddisfazione di precedere il grande favorito della vigilia, ovvero il francese Benjamin Thomas solo quarto.

KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY
REVELETOR ALTO  BANNER NEWS 5
SHIMANO LAZER KINETICORE BANNER BLOG
SCOTT BANNER NEWS
CICLOPROMO FINISH LINE- BANNER SOPRA TOP NEWS
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE

E dunque, dopo il fantastico oro dell’inseguimento, oggi è arrivato anche il bronzo del ciclista veronese. “Elia è partito male ed era bloccato, non lo riconoscevo. Dopo la prima prova gli ho parlato mentre era sui rulli. Non so se le mie parole sono servite, ma già alla seconda gara era diverso“, ha raccontato il CT Marco Villa (Fonte: Federciclismo).

Tokyo 2020 Olympic Games – Olimpiadi Tokyo 2020 – Izu Velodrome – Cycling Track Day 4 – Men’s Omnium Elimination Race – 05/08/2021 – Elia Viviani (ITA) – photo Luca Bettini/BettiniPhoto©2021

Cosa gli ho detto in quei minuti? Di divertirsi, non lo vedevo spensierato. Nell’eliminazione poi ho rivisto il solito Elia, si divertiva ed aveva una bella gamba. Ad un certo punto mi sono accorto del marcamento tra i rivali ed abbiamo segnalato di attaccare per guadagnare il giro. Certo nel finale poteva essere argento, c’è un pizzico di rammarico, ma siamo fiduciosi anche per l’americana di sabato perchè Elia sta bene e Simone Consonni si è sbloccato“, ha sottolineato Villa.

E dunque si pensa con ambizione alla prova della madison, senza però caricarsi troppo di aspettative: “Teniamo un profilo basso. Siamo sempre stati sereni e convinti dei nostri mezzi e lo abbiamo dimostrato. Abbiamo un gruppo che sa gestire queste situazioni“.

a cura del nostro partner OA Sport – www.oasport.it Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

KTM XSTRADA MASTER BANNER NEWS 6
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
REVELETOR ALTO  BANNER NEWS 5
CICLOPROMO FINISH LINE- BANNER SOPRA TOP NEWS
SCOTT BANNER NEWS
BETTINI PHOTO BANNER NEWS SPRINT AGENCY
SHIMANO LAZER KINETICORE BANNER BLOG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.