MAGNETIC DAYS SKIN BANNER
BANNER CICLOPROMO LILBADDY BANNER TOP

PARALIMPIADI TOKYO 2020. PISTA: ASSEGNATI I TITOLI DEL CHILOMETRO CONTRO IL TEMPO E DELL’INSEGUIMENTO


La seconda giornata riservata alle Paralimpiadi di Tokyo 2020 ha consegnato la bellezza di cinque medaglie riservate al ciclismo su pista. Quest’oggi infatti, sono stati assegnati i titoli a cinque cerchi del chilometro contro il tempo femminile B e quello degli uomini C4-5; e sempre in ambito maschile i podi dei 3000 metri dell’inseguimento individuale C1, C2 e C3.

Ad aprire le danze all’Izu Velodrome ci hanno pensato le donne con la finalissima del chilometro contro il tempo B e la medaglia d’oro dell’olandese Larissa Klaasen. Argento e distacco di 1.452 per la britannica Aileen McGlynn Obe. Medaglia di bronzo per l’atleta belga Griet Hoet. Nella medesima prova maschile C4-5, medaglia d’oro con record del mondo in 1:01.557 per lo spagnolo Alfonso Cabello Llamas, che ha battuto di 0.290 il britannico Jody Cundy. A completare il podio, staccato a 3.229, lo slovacco Jozef Metelka.

Passiamo dunque ai 3000 metri dell’inseguimento individuale C1 maschile. Sin dalle qualificazioni il russo Mikhail Astashov ha fatto ben capire che sarebbe stato davvero difficile rubargli la medaglia d’oro grazie al suo record del mondo in 3:35.954 con il quale, in finale contro il canadese Tristen Chernove, non vi è stata storia, con l’americano uscito fuori tempo limite. Bronzo per l’ex detentore del record del mondo, il cinese Zhangyu Li, uscito vittorioso dalla sfida contro lo spagnolo Ricardo Ten Argiles.

ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
KTM AERO BANNER NEWS 5
Shimano Banner archivio Blog
SCOTT BANNER NEWS
CLIF BAR BELTRAMI - BLOG
UCI GRAN FONDO WORLD SERIES BANNER BLOG
KTM ROAD LIGHT BANNER NEWS 6
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
CICLOPROMO ELEVEN -  BANNER  BLOG POSIZIONE 1

 

Record del mondo e medesima storia anche tra i C2, con una qualificazione spaziale da parte del francese Alexandre Leaute grazie al personale di 3:31.817. Nella finalissima contro l’australiano Darren Hicks, il transalpino è riuscito a superarsi ancora una volta migliorando ulteriormente il suo precedente record intercontinentale in 3:31.478, che gli ha così garantito la medaglia d’oro paralimpica. Bronzo per il cinese Guihua Liang che è riuscito ad imporsi sul giapponese Shota Kawamoto.

Concludiamo con i C3 e altre qualificazioni da record del mondo con il britannico Jaco van Gass e il personale di 3:17.593. Successivamente, nella finalissima contro il connazionale Finlay Graham, Van Gass ha avuto la meglio conquistando la medaglia d’oro. Bronzo per l’australiano David Nicholas, che nella finalina è riuscito a battere lo spagnolo Eduardo Santas Asensio.

 a cura del nostro partner OA Sport – www.oasport.it Copyright© InBici Magazine ©Riproduzione Riservata

KTM ROAD LIGHT BANNER NEWS 6
CICLOPROMO ELEVEN -  BANNER  BLOG POSIZIONE 1
SHIPTOCYCLE  BANNER NEWS
MAGNETICDAYS IL MASSIMO DELLA TECNOLOGIA BANNER NEWS
CLIF BAR BELTRAMI - BLOG
SCOTT BANNER NEWS
UCI GRAN FONDO WORLD SERIES BANNER BLOG
Shimano Banner archivio Blog
KTM AERO BANNER NEWS 5
ACSI BANNER BLOG+ DENTRO NOTIZIE

InBici Store

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *